Gricignano

Antenne, accordo Comune-Università

Giacomo Di RonzaGRICIGNANO. Una convenzione con la facoltà di scienze ambientali di Caserta per la regolamentazione e il monitoraggio dei ripetitori di telefonia mobile.

E’ l’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco e assessore provinciale Andrea Lettieri che, su interessamento dell’assessore all’ambiente Giacomo Di Ronza, ha preso contatti con alcuni responsabili della facoltà casertana che fa parte della Seconda Univeristà degli Studi di Napoli. Per i prossimi giorni è previsto un incontro per elaborare la bozza di convenzione. Il primo obiettivo è quello di realizzare un regolamento che disciplini eventuali future installazioni di antenne sul territorio, attraverso accordi con le diverse compagnie di telefonia mobile. Ed inoltre: creare un sistema di monitoraggio costante per misurare le onde elettromagnetiche e, dunque, l’impatto ambientale comportato dagli impianti. “Ringrazio fin da ora la facoltà di scienze ambientali di Caserta per la grande disponibilità mostrata verso la nostra iniziativa. Intendiamo creare un filo diretto con l’Università, affinché il Comune abbia una consulenza valida rispetto a questa delicata problematica”, riferisce l’assessore ripetitore di telefonia mobileDi Ronza, da settimane al lavoro su questo versante. Proprio ieri parlavamo della decisione adottata dalla commissione comunale per l’Ambiente di porre in essere un confronto tra amministrazione, partiti politici e associazioni sul tema dell’elettromagnetismo e dell’installazione dei ripetitori di telefonia mobile. Decisione che l’organo comunale, presieduto dal consigliere e vicepresidente dell’Unione dei Comuni Atellani Nicola Cristiani, e formata dall’assessore Di Ronza, dal consigliere di maggioranza Luigi Diretto e dal consigliere di opposizione Giuseppe Iuliano, ha preso in virtù dell’istanza presentata da Forza Italia e dal circolo Specchio, i quali hanno di recente inviato al Comune una relazione sull’elettromagnetismo, chiedendo l’approvazione di un nuovo regolamento che disciplini la presenza di ripetitori sul territorio. Un argomento che, tra l’altro, Fi e Specchio avevano già discusso, in una riunione di alcune settimane fa, con il sindaco Lettieri e Di Ronza, i quali, assieme alla commissione ambiente, hanno manifestato la loro disponibilità a coinvolgere nella tematica tutte le realtà sociali e politiche della cittadina. Le loro istanze, poi, unitamente al contributo della facoltà di scienze ambientali, saranno portate all’attenzione dei gestori telefonici.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico