Cesa

Furto di rame al Parco Giochi

Vincenzo De AngelisCESA. Dopo l’inaugurazione di circa un anno fa con l’amministrazione Fiorillo, il parco giochi comunale sito in via Matteotti è rimasto per tutto questo tempo essenzialmente un’isola felice chiusa in sé stessa.

Alla vigilia della sua definitiva apertura al pubblico, per cui ha sodamente lavorato la nuova amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo De Angelis, il parco cittadino è stato vittima di un atto vandalico premeditato. Nella notte tra martedì e mercoledì c’è stato il furto ad opera di anonimi di ben 400 metri di fili di rame che costituivano l’impianto elettrico del parco giochi. Ormai preziosissimo per il suo valore di scambio sul mercato, il rame è diventato da alcuni anni a questa parte il bersaglio preferito dei malviventi che con i loro furti arrecano ingenti danni soprattutto alle strutture pubbliche. A dare l’allarme è stato un lavoratore socialmente utile che si occupa del parco giochi. Immediata è stata la reazione del sindaco De Angelis che subito ha denunciato all’arma dei carabinieri l’accaduto. Le indagini delle forze dell’ordine sono in corso d’opera. Intanto il primo cittadino, rammaricato per l’atto vandalico, annuncia che nella stessa giornata di ieri sono cominciati il lavori per recuperare l’impianto di elettricità e si rivolge ai suoi cittadini con un invito: “Sono amareggiato per quello che è accaduto perché la nuova amministrazione da me guidata sta lavorando per restituire e rendere fruibili le strutture pubbliche ai cittadini. L’episodio dell’altra sera complica il nostro lavoro rispetto ai tempi e al budget. Occorre una maggiore presenza delle forze dell’ordine per la vigilanza dell’area, ma soprattutto invito i miei cittadini ad essere delle sentinelle al fine di collaborare con l’amministrazione per evitare che episodi del genere possano compromettere la vivibilità del paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico