Cesa

Confronto tra commercianti e amministrazione comunale

Piazza De MicheleCESA. Nella biblioteca comunale al terzo piano del centro polifunzionale di piazza De Michele si è tenuta una riunione interna all’associazione dei commercianti di Cesa, presieduta da Antonio Mariniello.

L’esigenza di riunirsi e discutere del futuro del settore nasce da evidenti problemi legati allo stato attuale del commercio a Cesa, quasi paralizzato dalla grande distribuzione organizzata degli ipermercati che sorgono nei dintorni. Tre i punti all’ordine del giorno sui quali i commercianti si sono confrontati: commercio abusivo, viabilità lungo le strade a maggiore densità di negozi, artigianato e zona Pip. Il disagio che i commercianti maggiormente lamentano è la massiccia presenza degli ambulanti irregolari, poco contrastati dalle forze dell’ordine cittadine e dall’azione politica amministrativa. “Non è giusto che per mantenere in vita un’attività commerciale onestamente dobbiamo pagare le tasse e invece gli abusivi non pagano nulla e guadagnano più di noi”, ha detto la proprietaria di un negozio di abbigliamento. Il nodo cruciale però rimane quello della viabilità: “Proponiamo la Eugenia Olivasistemazione dei marciapiedi e il senso unico obbligatorio in corso Umberto e nelle strade strette con maggiore densità di negozi”, sono state le parole del presidente Mariniello. Infine, lo scoglio della zona Pip: “Bisogna destinarla agli artigiani per crearvi sviluppo e occupazione perché solo in questo modo si incrementa la produttività di un territorio, privilegiando quei commercianti virtuosi che operano da molti anni e incoraggiando i giovani imprenditori”. Il tavolo delle trattative con l’amministrazione è aperto. Il presidente Mariniello fa sapere che a partire dalla settimana prossima sarà stilato un protocollo d’intesa con l’assessore al commercio Eugenia Oliva e il sindaco Vincenzo De Angelis per arginare le problematiche della categoria. Da parte sua, l’opposizione cittadina, rappresentata in riunione da Domenico Migliaccio, solidarizza con le richieste dei commercianti e sostiene come priorità la lotta all’abusivismo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico