Cesa

Comune e Asl varano piano emergenza caldo

anzianiCESA. Il comune di Cesa, insieme agli altri comuni dell’ambito territoriale C3, ha aderito all’iniziativa “Estate Sicura” promossa dall’Asl Ce2 indirizzata agli anziani con patologie croniche intitolandolo Piano Emergenza Ondate di Calore Estate 2007.

Gli assessori dell’ambito, tra cui il vicesindaco cesano Franco Marino, sono impegnati al fine di individuare gli anziani a rischio e garantire loro l’assistenza per eventuali malori causati dal caldo. Ogni comune, di concerto con i medici di base, stilerà un elenco degli ultra 75enni (alla data del primo aprile) e i risultati saranno inviati all’Asl, che individuerà gli idonei in base a criteri come il numero delle schede di dimissione ospedaliera, patologie croniche, situazione reddituale precaria, solitudine, sesso, età. Compito dei comuni è invece la divulgazione attraverso opuscoli e manifesti, già presenti a Cesa, di consigli agli anziani su come nutrirsi, vestirsi, affrontare la calura estiva. Inoltre l’Asl ha istituito il numero verde 800.25.29.00 grazie al quale è possibile ricevere consulenze geriatriche e nei casi estremi visite a domicilio. Gli operatori del call center sono operativi dall’11 giugno fino al 2 settembre dalle ore 8 alle 20.

Franco Marino“L’obiettivo dell’Amministrazione comunale – commenta il vicesindaco Marino – è il miglioramento della qualità della vita civile e sociale di tutti i cittadini di Cesa. A tal fine verranno realizzati interventi ed azioni che coinvolgeranno il tessuto sociale nella sua interezza e diversità, verrà garantita e potenziata l’erogazione di servizi e l’assistenza alla persona. Il campo di intervento comprenderà i servizi all’infanzia, all’handicap, agli anziani, agli ammalati, agli extracomunitari ed alle famiglie. Proprio per quanto riguarda gli anziani, mi sono già impegnato nell’ambito territoriale C3 per porre in essere a Cesa il piano Emergenza Ondate di Calore Estate 2007. Ritengo che, per rispondere concretamente e direttamente alle domande e alle attese della cittadinanza, sia di grande importanza la collaborazione con le associazioni, l’Asl Ce2, il privato sociale e tutti i soggetti che operano nel settore socio-assistenziale”. Marino conclude:Vogliamo affermare un principio, per me ben chiaro, per il quale i Servizi Sociali non si rivolgono solo ai bisognosi, ma a tutti i cittadini, e che debbano essere fruibili e accessibili a tutti”.

Per problematiche e/o richieste di assistenza, l’assessore Marino è a disposizione dei cittadini nei giorni di martedì, dalle 17 alle 18:30, e mercoledì, dalle 10 alle 12,presso la casa comunale di piazza De Gasperi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico