Caserta

Mozzarella, creata la rete territoriale “Orobianco”

il logo di Orobianco creato dalla SpotzoneCASERTA. La mozzarella di bufala DOP della provincia di Caserta ha un marchio che la contraddistingue: Orobianco, un logo; un fiore che sboccia; e, soprattutto, un futuro.

E’ questo il simbolo della rete territoriale voluta fortemente dal sindaco di Cancello Arnone, Pasqualino Emerito, dal primo cittadino del Comune di Aversa, Domenico Ciaramella e dal sindaco di Mondragone, Alfredo Ugo Conte, che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa per il rilancio e la promozione del comparto lattiero-caseario bufalino del territorio casertano. Il marchio, creato ad hoc dalla Spotzone, ed i contenuti del protocollo d’intesa sono stati presentati ufficialmente mercoledì 25 luglio, nella conferenza inaugurale della trentesima edizione della Festa della Mozzarella di Bufala DOP di Cancello ed Arnone, che si è tenuta presso il Teatro di Corte di Palazzo Reale a Caserta. “Questo accordo è la prima risposta al problema di riconoscibilità del settore lattiero caseario bufalino del nostro territorio, – spiega Pasqualino Emerito, sindaco di Cancello Arnone, – e dà il via libera ad interrelazioni istituzionali per la realizzazione di azioni congiunte tese alla promozione e alla commercializzazione della mozzarella di bufala del casertano. Si tratta di una strategia di marketing territoriale che riteniamo indispensabile per la valorizzazione di un prodotto di eccellenza che non ha eguali. Il logo – continua Emerito – è un fiore che preconizza lo sviluppo di una realtà, e che si identifica perfettamente con le finalità del nostro progetto”. Un passo decisivo per  rilanciare il territorio e allargare ad altri comuni un’intesa che guarda lontano, per poi concentrare ogni sforzo nella promozione di un marchio di qualità legato fortemente alla tradizione e al territorio. “Orobianco rete territoriale contiene qualcosa di diverso e più coinvolgente da tutte le iniziative che si sono tenute sino ad oggi – afferma Nicola De Chiara, assessore alla Cultura del Comune di Aversa. – E’ un accordo propositivo, aperto a nuove adesioni, in quanto tutti i Comuni che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa hanno l’obiettivo di superare tutti gli individualismi per puntare al rilancio del territorio con un prodotto, quello della mozzarella di bufala, che può diventare un volano per l’economia dell’intera provincia casertana”. Sulla stessa falsariga, anche il commento del sindaco di Mondragone, Alfredo Ugo Conte: “E’ un passo importante, perché è la prima volta che tre Comuni, tra l’altro dislocati in aree diverse della provincia di Caserta, si mettono insieme per un progetto di rilancio del territorio e per promuovere la mozzarella di bufala, prodotto conosciuto in tutto il mondo. E’ un investimento in cultura, eventi ed iniziative scientifiche. E’ nostra intenzione partire da questo primo accordo per poi coinvolgere tutti gli altri comuni che hanno interesse nella tutela e promozione della mozzarella di bufala del casertano. Intanto, dobbiamo valorizzare sia l’allevamento e la produzione che la commercializzazione, creando dei collegamenti sinergici tra i produttori ed i caseifici”. Orobianco, quindi, sarà protagonista alla XXX Festa della Mozzarella di Bufala Campana D.O.P. in programma il 4 ed il 5 Agosto a Cancello ed Arnone. Due serate all’insegna della degustazione della mozzarella e degli altri prodotti di bufala, tra cui la famosa carne di bufalotto, e di tanti spettacoli dal vivo.

Ufficio Stampa “Spotzone”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico