Caserta

Buccirosso conquista il pubblico casertano

Carlo BuccirossoCASERTA. Non ha tradito le aspettative della vigilia lo spettacolo di Carlo Buccirosso ieri alla Reggia in occasione della terza edizione del Caserta Summer Festival.

Oltre 1500 persone hanno affollato i cortili di Palazzo Reale per assistere ad una commedia dai toni amari sulle crisi familiari e sulle mille ipocrisie che si celano tra le mura domestiche. Un Buccirosso inedito e convincente, in grado di suscitare l’ilarità del pubblico anche su tematiche insidiose come la depressione e la delinquenza, la droga e l’usura, la corruzione e l’arrivismo. Fatti di cronaca che spesso corrodono anche le famiglie moralmente più stabili e che conducono a strade senza uscita. I tempi della farsa e della risata facile sembrano essere finiti per Buccirosso che nella sua evoluzione di attore e regista predilige negli ultimi tempi ruoli molto più complessi e sfaccettati. Il pubblico sembra apprezzare (parole di elogio sono giunte anche dalle numerose autorità presenti ieri alla Reggia) e premia il suo coraggio con un grande applauso finale. Poi spazio agli autografi e alle foto di rito con i numerosi fans rimasti in trepidante attesa dopo lo spettacolo. C’è attesa intanto per l’arrivo in città dei comici Ficarra e Picone che nell’ambito del Caserta Summer Festival si esibiranno sabato 28 luglio alle ore 21,30 nei cortili della Reggia vanvitelliana. A Caserta – unica tappa campana del loro tour – i due attori si esibiranno in ‘Recital’, uno spettacolo ricco di spunti surreali per riproporre al pubblico il meglio del loro repertorio. Dagli scansafatiche perennemente stanchi di Zelig ai calciatori dell’Inter passando per i due compari siciliani che si incontrano al bar per raccontarsi le proprie ‘disgrazie’. E’ il confine sempre più sottile tra realtà e fantasia ad alimentare la verve comica di Ficarra e Picone alle prese con situazioni assurde e progetti inverosimili. Il loro ‘sguardo sul mondo’ è distaccato e racchiuso nella loro sicilianità fatta di compromessi talmente assurdi da diventare smaccatamente reali e nello stesso tempo integrati con la dura realtà che ogni giorno gli si presenta davanti e che loro affrontano senza crearsi troppi problemi, a meno che tali problemi non sconvolgano il loro perenne stato di quiete. Prendono in giro il mondo stesso insomma ma, prima di tutto, prendono in giro se stessi come antidoto contro la serietà imperante. Con la loro comicità stralunata, paradossale e grottesca, ci offrono uno sguardo sul mondo a volte tanto assurdo da coincidere con la realtà.

Il Caserta Summer Festival è stato inaugurato con l’esibizione del cabarettista Dario Bandiera lo scorso 5 luglio ed è proseguito con il concerto di Sergio Cammariere del 23 luglio, l’esibizione di Carlo Buccirossoil 26 luglio e continuerà con lo show di Ficarra e Picone.

Gran finale a settembre con l’atteso concerto dei Pooh.

I biglietti sono già in vendita presso la Ticketteria di via Gemito a Caserta (infoline 0823/353336) e in tutti i punti accreditati del circuito Etes oppure on line sul sito www.etes.it

Sono previsti sconti e riduzioni per cral, studenti e associazioni.

Ingresso libero per i disabili.

Per informazioni e aggiornamenti visitare il sito www.casertasummerfestival.it

Leggi anche:

Tutto esaurito alla Flora per Dario Bandiera

Cammariere incanta il pubblico del Caserta Summer Festival

Buccirossoal Caserta Summer Festival

Ficarra e Picone alla Reggia per il Caserta Summer Festival

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico