Campania

Rissa in Consiglio Comunale, intervento di Passariello

IdvSAN FELICE A CANCELLO. La vergogna che, ancora una volta, si è abbattuta sulla nostra Città a seguito dei mortificanti accadimenti di aggressioni e rissa verificatisi durante i lavori del Consiglio Comunale del 18 Luglio u.s. non sono altro che la logica e prevista conseguenza del pesante degrado socio-culturale e di rappresentatività politico-istituzionale nel quale è piombata la nostra comunità locale.

Gravi le colpe della classe cosiddetta medio-borghese e professionale che, avendo abdicato al suo naturale ruolo di guida di una comunità oramai allo sbando, ha lasciato aperti ampi spazi nei quali si sono inserite e spadroneggiano le forze grigie, meno rappresentative e responsabili del nostro tessuto cittadino, permettendo, così, il realizzarsi di quel sovvertimento dei naturali equilibri sociali e di rappresentatività politica che hanno fatto precipitare nel caos e nella denigrazione la nostra città. Quali le soluzioni?! Il recupero della dignità individuale e del senso di responsabilità; il rispetto dell’altro e delle regole; la necessità della partecipazione attiva, nonché della capacità di aggregazione e di indirizzo delle migliori e più rappresentative energie – e sono tante – che la nostra Comunità esprime in special modo tra i giovani sani e puliti, ai quali, sin d’ora, si chiede di dare il segno della loro presenza libera, critica e costruttiva, della loro capacità di unire, nella consapevolezza che su di loro saranno caricate le responsabilità della costruzione del loro e nostro “futuro migliore”

prof. Luigi PASSARIELLO
Coordinatore Provinciale Italia dei Valori

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico