Campania

Ressa alle Poste di Villa Literno, il Sindaco solidale con cittadini e impiegati

Ufficio_PostaleVILLA LITERNO. Si avverte uno stato di disagio di cui tutti noi paghiamo le conseguenze. Urge il nuovo ufficio. “Dopo quanto accadutoieri (sabato mattina, nda), risulta ancora più evidente che non possiamo sopportare ancora a lungo questo stato di cose”, a parlare è il Sindaco di Villa Literno, Enrico Fabozzi, dopo aver appena appreso la notizia dell’ennesima protesta degli utenti dell’ufficio postale di Villa Literno, che provocato l’intervento dei Carabinieri.

Ufficio_Postale

Agli impiegati, al direttore e a tutti i cittadini esprimo la mia solidarietà e il mio personale appoggio per quanto sono costretti a sopportare– prosegue il Sindaco- in quanto il nostro ufficio non è all’altezza di un paese civile, eppure non si riesce ad accelerare l’iter per la realizzazione di una nuova sede”. Il Sindaco Fabozzi chiede però ai cittadini Liternesi di avere pazienza: “se è un trauma per ciascuno di noi andare alle Poste per qualche commissione, immaginate cosa devono sopportare gli impiegati che ci passano intere giornate, per cui non prendetevela con loro, che sono le principali vittime di questo stato di cose”.
La storia è nota.
L’Ufficio Postale di Villa Literno versa in pessime condizioni logistiche ed igienico sanitarie.
Non ci sono bagni, non ci sono uscite di sicurezza, non c’è una sala d’aspetto né tanto meno una panca per consentire agli anziani di attendere il proprio turno in modo agevole. Gli sportelli sono pochi, così come pochi sono gli impiegati di volta in volta in servizio. Ciò provoca lunghe code, in particolare nei giorni in cui cade qualche scadenza. Da tempo, il Comune sta facendo pressione su Poste Italiane, con cui è stato raggiunto un accordo per il riposizionamento dell’ufficio liternese nei locali dell’ex palestra di piazza dei Poeti, adiacente la scuola materna. I nuovi locali, secondo il layout imposto da Poste Italiane (gli uffici devono seguire determinati e precisi criteri organizzativi, avendo come nodo principale la divisione fra il servizio agli sportelli e quello di corrispondenza), avranno una superficie di circa 210 mq, come risulta dallo studio di fattibilità eseguito dall’Area Immobiliare Sud nel mese di settembre.
Tutto pronto, quindi, il Comune ha fatto tutto ciò che doveva fare, le Poste hanno dato il loro ok, ma non fanno partire i lavori. E i cittadini aspettano.

Chi è responsabile di questo stallo e chi, in qualsiasi modo, provoca qualche rallentamento nella realizzazione di questa opera– conclude il Sindaco di Villa Literno, Enrico Fabozzi- deve assumersi le proprie responsabilità e dovrà darne conto a me e ai cittadini di Villa Literno”.

Ufficio_PostaleUfficio_Postale

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico