Campania

Castelvolturno rifiuti tossici

RifiutiCASTELVOLTURNO. Dopo i provvedimenti giudiziari adottati dal Procuratore di Santa Maria Capua Vetere Dr. Donato Ceglie con decine di arresti e con blocchi e sequestri di beni nei confronti di imprenditori agricoli e affini, in questi giorni le forze dell’ordine, su incarico della magistratura, sono impegnate alla ricerca dei siti di stoccaggio dei rifiuti tossici nascosti nelle campagne del litorale domizio.

Si rammenta che il PM Ceglie, che da anni combatte contro le ecomafie, ha forse, con questo ultimo risultato nella zona casertana, messo Ko una autentica holding dell’illecito ambientale. Ma comunque il danno resterà, la terra dei Mazzoni, come si chiamava una volta, pare sia inquinata per decine di metri di profondità, lefalde acquifere sono sono inquinate. Anche il ciclo biologico è ormai fuori uso, sembrasiano a rischio anche i prodotti coltivati. Vedremo certamente nei prossimi mesi se i risultati consentiranno di uscire dall’ordinaria emergenza rifiuti e se saranno definitivamente liberati i siti di stoccaggio illeciti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Trentola Ducenta, Sagliocco: "Ma l'opposizione si crede Polizia Giudiziaria?" - https://t.co/m11WYNUxEk

Napoli, abusi su bambine in centro per autismo: arrestato fisioterapista pedofilo - https://t.co/PgaE1HmRdv

Santa Maria Capua Vetere, 25enne morto fulminato: indagine per omicidio colposo - https://t.co/rdjjC1ksvo

Maddaloni, uomo trovato morto in casa dai familiari - https://t.co/6skAAIHg89

Condividi con un amico