Campania

Allarme caldo in città, il Comune si occupa degli anziani

allarme caldo in cittàVILLA LITERNO (Caserta). Lontano dalla calura estiva e magari anche dalla solitudine. Il Comune di Villa Literno si muove in favore degli anziani e delle fasce più deboli della popolazione.

“Considero questa parte dell’attività amministrativa una priorità – ha dichiarato il Sindaco Enrico Fabozzi ed anche se è un servizio meno evidente, senza dubbio è fra i più preziosi che un’amministrazione comunale può fornire ai propri cittadini”. Dal primo cittadino un’esortazione a segnalare agli uffici comunali, segnatamente all’ufficio socio assistenziale, casi bisognosi dell’intervento pubblico. Ad oggi, il Comune di Villa Literno ha già messo in campo numerose iniziative a favore degli anziani. Ogni anno, si tengono i cicli di cure termali a Suio Terme (quest’anno addirittura tre, il terzo dei quali partirà a breve) a beneficio degli ultrasessantenni che necessitano di tali cure. Ormai una tradizione consolidata anche la gita di 5/6 giorni in una località caratteristica dell’Italia. Dopo la vacanza in Sicilia, quest’anno è stata scelta la destinazione di Chianciano Terme, dove circa 150 anziani si recheranno dal 6 all’11 Settembre, visitando le località più belle della zona: Assisi, Cascia, Norcia. All’ufficio socio assistenziale (1° piano della Casa Comunale), sono già arrivate quasi 150 domande, a fronte dei 100 partecipanti previsti ma, come assicura l’assessore alle Politiche Sociali Nicola Di Fraia, “la volontà dall’amministrazione comunale è non privare nessuno di questa occasione, per cui abbiamo chiesto un piccolo sforzo alla dirigente dell’ufficio, Pierina Elia, per accontentare tutte le richieste”. Con gli anziani, ci saranno 9 accompagnatori specializzati, che il Comune chiederà ad un’apposita agenzia, insieme ad un medico, una guida ed un animatore: i partecipanti saranno così seguiti in ogni ora della propria giornata. Del resto, ricorda l’assessore alle Politiche Sociali, “questa amministrazione comunale si è sempre dimostrata molto sensibile alle istanze delle fasce più deboli della popolazione, anziani, bambini o portatori di handicap, cercando di farli sentire cittadini attivi, occupando le loro giornate sia nel periodo invernale, con i Circoli Sociali, i corsi di recupero e di sostegno, sia in quello estivo, con gite e cicli di cure termali”. E star bene con gli altri ha un’influenza innegabilmente positiva sulla salute.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico