Aversa

De Rosa (PdCI): Conflitto di interesse

Luca De RosaAVERSA. Sino a qualche numero fa era possibile leggere su tutti i numeri della rivista locale “Nero su Bianco”, nel riquadro riportante le informazioni sulla redazione ed altro, il numero di telefonino dell’Assessore alla Cultura Nicola De Chiara, recentemente rinominato nella funzione e nelle deleghe dal Sindaco Ciaramella.

Il numero di cellulare compariva sia come riferimento per contattare la redazione, sia come riferimento per le inserzioni pubblicitarie. Quindi la stessa rivista “Nero su Bianco” dice pubblicamente che l’Assessore De Chiara ha svolto di fatto per la suddetta rivista sia funzioni editoriali, cioè sui contenuti e gli argomenti da trattare, sia funzioni gestionali, in particolare nel reperimento delle risorse finanziarie pubblicitarie, unica fonte per una rivista distribuita gratuitamente. Questa vicenda pone una serie di interrogativi seri su quelli che sembrano degli evidenti conflitti di interesse. Può un amministratore pubblico svolgere una funzione redazionale di una pubblicazione, senza che questa diventi o la gran cassa propagandistica dell’amministrazione o uno strumento surrettizio di battaglia politica interna all’amministrazione stessa? Può un amministratore pubblico assumere con gli atti di giunta decisioni che riguardano ad esempio i commercianti, senza che questi si sentano condizionati quando lo stesso nelle vesti di procacciatore di pubblicità li contatta per comprare inserzioni sul giornale? E poi l’assessorato alla cultura in questi anni ha prodotto una notevole mole di pubblicazioni: sarebbe anche molto inquietante se la tipografia usata per la stampa del giornale fosse proprio la stessa usata dalla amministrazione comunale per la stampa delle pubblicazioni culturali, ancor più se l’affidamento dei pubblici appalti non fosse avvenuto con procedure di gara e con evidenza pubblica. Attendiamo dalla nostra amministrazione comunale risposte chiare e trasparenti sulla vicenda.


Luca De Rosa

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Cesa, caso stalking: De Michele si dimette dal Pd. “Mai tutelato dal mio partito” https://t.co/9rY6uNUbch

Campania, videosorveglianza: sindaci chiedono altri fondi in Commissione Terra dei Fuochi https://t.co/ZO1i7h0Bsl

Casal di Principe, trovava auto rubata con all'interno 4 fucili e il "kit rapinatore" - https://t.co/tRVsjHa7M3

Condividi con un amico