Aversa

Atletica, a Tonino Andreozzi la palma al merito tecnico

Andreozzi premiato da Fabozzi e SavinoAVERSA. Metti una sera a cena a casa Savino a Trentola Ducenta. L’occasione è stata quella per consegnare la Palma al Merito Tecnico a Tonino Andreozzi, ma anche quella di festeggiare le sette medaglie ottenute dagli atleti aversani ai recenti Campionati Italiani Master di Milano.

Ma andiamo con ordine. Antonio Andreozzi, da tutti conosciuto come Tonino, ieri sera festeggiava i suoi 51 anni, occasione unica per consegnargli la Palma al Merito Tecnico del Coni, che gli era stata ufficialmente assegnata nel corso della cerimonia dei Premi Coni tenutasi una decina di giorni fa in Prefettura a Caserta. Ma Tonino non c’era perché accompagnava la nazionale i campioni dell'Atletica Aversa italiana di atletica giovanile a Bordeaux per la Coppa “Jean Hubert”, manifestazione tra l’altro vinta proprio dalle azzurre. Tonino Andreozzi attualmente è il vice commissario tecnico della nazionale di atletica leggera, braccio destro di Nicola Selvaggi, attuale c.t. della nazionale di atletica, super impegnato nelle attività giovanili internazionali, ormai un esperto di altissimo livello dell’atletica leggera a 360 gradi. Comincia da giovanissimo nelle fila dell’Atletica Aversa come tecnico. Dalla sua incredibile scuola di mezzofondo escono atleti quali Loredana Brusciano, Francesca Lettera, Ferdinando Fattore, Marco Menale, Maria Teresa Tonziello, Maria Pia Pagano, Giovanna Tessitore, Silvana Andreozzi, le sorelle Carmela ed Anna Bianco, Luca Iorio, e questo solo per fare un piccolissimo elenco dei tantissimi atleti che poi hanno vestito la maglia azzurra, Palma Ebraicopartecipato a manifestazioni europee e mondiali e stabilito record nazionali a piene mani. Nella sua storia recente, la collaborazione con la Fidal , prima in chiave regionale, è stato fiduciario tecnico regionale dal 1990, poi in attività con i vertici nazionali della Federatletica. Recentemente segue anche la squadra di pallavolo del Centro Santulli di Aversa. A Caserta la sua Palma l’aveva ritirata Bruno Fabozzi, presidente provinciale Fidal. Ieri sera l’ambito riconoscimento gli è stato ufficialmente consegnato proprio da Fabozzi e da Vittorio Savino, presidente dell’Atletica Aversa. La serata, svoltasi nella piazzetta “Giovanni Savino”, ha visto la presenza anche dei quattro moschettieri che nello scorso fine settimana all’Arena napoleonica di Milano, hanno conquistato ben 7 medaglie ai Campionati Italiani Individuali Master. Quindi festeggiamenti anche per Paola Della Vecchia, ben tre medaglie di bronzo nel peso, martello e martello con maniglia F40, Palma Ebraico, argento nella marcia Km.5 e bronzo nel martello con maniglia F45, Ciro d’Angelo, argento nel giavellotto M50 e Patrizia Cipolletta , bronzo nel giavellotto F40. Da sottolineare come anche per Palma Ebraico si trattasse della festa di compleanno. Menù di quelli luculliani messi in scena dalla padrona di casa, la signora Angela, e come al solito momento per ricordi e battute per una serata fuori dal comune.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico