Aversa

A settembre le deleghe ai consiglieri comunali

Domenico CiaramellaAVERSA. Nominati gli assessori ed assegnate le deleghe i dieci membri dell’esecutivo, rimboccatisi le maniche, hanno già cominciato a lavorare. Nella mattinata di ieri, infatti, c’è stato un incontro tra il primo cittadino ed i dieci assessori dell’esecutivo per una riunione tecnico-organizzativa.

Nel corso dell’incontro Ciaramella ha illustrato ai neo assessori, metà dei quali sono uscenti riconfermati, i primi obiettivi e le priorità dell’esecutivo. A seguire la prima vera e propria giunta all’ordine del giorno nel corso della quale sono stati approvati i provvedimenti urgenti tra i quali gli adempimenti agli lavoratori socialmente utili. Bisognerà aspettare a settembre, invece, per l’attribuzione delle deleghe cosiddette minori ai consiglieri delegati anche se già circolano alcuni nomi. Luigi Menditto, neo eletto nelle fila dell’Udc, molto probabilmente avrà la delega allo sport che gli sarà ‘ceduta’ dal collega di partito, nonché assessore alla pubblica istruzione e vice-sindaco Lucio Farinaro. Nicola De Chiara, assessore in quota Città della Libertà, invece, consegnerà la delega al randagismo ed al metano al capogruppo Alfonso Oliva e quella alle pari opportunità ed alla Nicla Virgiliotutela ed alla conservazione dei beni culturali a Nicla Virgilio. Anche Francesca Marrandino, neo eletta in casa Forza Italia, puntava alla delega alle pari opportunità che però le è stata ‘soffiata’ dalla Viriglio. Nicola Palmieri, delegato all’ecologia ed all’ambiente, potrebbe far seguire al fratello Fiore, consigliere di Popolari Normanni, che tra l‘altro è anche medico, i servizi sanitari. In casa Forza Italia, invece, l’assessore Luciano Luciano potrebbe ‘cedere’ il contenzioso al consigliere Carlo Amoroso che nella vita svolge la professione di avvocato; mentre Elia Barbato dovrebbe collaborare con Isidoro Orabona per ciò che concerne la programmazione e le attività complesse. In casa Alleanza Nazionale, invece, a Michele Galluccio, delegato al prossimo Congresso regionale di Alleanza Nazionale previsto per il 16 luglio, proprio in qualità di capogruppo in consiglio, andrebbero le deleghe alle politiche cimiteriali ed alle politiche giovanili. Una conferma per lui, alle politiche giovanili dove ha ben operato così come per Emilio Scalzone che dovrebbe essere riconfermato come delegato alla Protezione Civile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico