Trentola Ducenta

Griffo: “Pagano ha perso una buona occasione per tacere”

Michele GriffoTRENTOLA DUCENTA. “Il sindaco ha perso una buona occasione per tacere. Forse è nervoso, perché i nodi stanno venendo al pettine. Mi riferisco a promesse ed impegni assunti in campagna elettorale”. Non si fa attendere la replica di Michele Griffo alle dichiarazioni rilasciate ieri dal sindaco Nicola Pagano.

“Non permetto a nessuno di fare illazioni o dire meschinità sul mio conto. Per quanto riguarda il mio stipendio, questo è stato pari a 1100 euro, come risulta da atti depositati presso la casa comunale. Pagano sa benissimo che imposi una riduzione degli stipendi a tutti per reperire i fondi utili a stipulare la polizza antiscippo a favore degli anziani. Fummo uno dei pochissimi comuni, se non l’unico in Campania, ad attuare tale iniziativa”. Inoltre, per Griffo “è inutile che il sindaco parla di rimborsi agli enti per i quali un amministratore lavora, poiché gli enti privati lo richiedono per legge, così come hanno fatto per amministratori oggi in carica, ieri consiglieri di opposizione. Per lui, invece, poiché è dipendente Asl, la legge non lo prevede”. Nicola PaganoAltra replica riguarda le consulenze firmate dal commissario prefettizio: “Abbiamo chiesto al sindaco di verificare la riduzione delle spese troppo gravose per i cittadini messe in atto dal commissario”. Clamorosa, poi, la rivelazione dell’ex sindaco sul difensore civico: “Pagano sa bene che io imposi al difensore civico lo stesso stipendio del sottoscritto, ossia 1100 euro. In seguito, e questo è verificabile, il difensore, dopo lo scioglimento della mia amministrazione, è arrivato a percepire fino a circa 3000 euro al mese. Di questo, siccome il sindaco pensa solo ad offenderci, ne faremo un problema alla Corte dei Conti, chiamando in causa anche l’assessore alle finanze”. Griffo poi sposta il tiro sulle “anomalie” che, secondo lui e il centrodestra, avrebbero caratterizzato il risultato elettorale. “Credo che è giusto, come ha già dichiarato il capogruppo Apicella, andare a verificare determinati episodi della campagna elettorale, in particolare anomalie che hanno interessato la sezione numero 13 dove qualcuno ha giovato di un sostegno elettorale decisamente discutibile”. Griffo trova spunto anche per commentare le iniziative intraprese dall’amministrazione Pagano in questo primo periodo di mandato. “Leggiamo in questi giorni enunciazioni della nuova amministrazione, quando poi si tratta di provvedimenti già programmati dalla mia amministrazione, dalle strade, al risanamento ambientale. Solo che per alcune strade si è andato a risolvere qualche problema privato di consiglieri comunali, vedi i lavori eseguiti intorno alla villa comunale e nel primo tratto di via Romaniello”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico