Succivo

Federconsumatori Atella contro aumento Tarsu

Giovanni CiuonzoSUCCIVO. Dura presa di posizione della sezione atellana della Federconsumatori sulla questione dell’emergenza rifiuti. In una riunione del direttivo del movimento guidato da Giovanni Ciuonzo tenutasi a Succivo a cui hanno preso parte decine di cittadini è stata redatta una nota che sarà inviata nei prossimi giorni alla Corte dei Conti.

“In particolare – dichiara il presidente Ciuonzo – in questa missiva protestiamo contro il decreto legge all’esame del Senato sull’aumento della Tassa sui Rifiuti Solidi Urbani. Consideriamo, infatti, inutile e grave la decisione del governo alla luce di uno stato di emergenza acuto che va avanti da diversi anni e che fa della Campania un caso unico nell’intero panorama occidentale. Una situazione gravissima che ha le sue ripercussioni, ovviamente, anche sullo stato di salute della popolazione come rivelato anche dai risultati di un’indagine sulla percentuale di diossina presente nell’aria presente nei comuni atellani da noi svolta. Ci troviamo di fronte ad una vera e propria catastrofe ambientale di proporzioni bibliche e invece di risolvere il problema vogliono aumentare le tasse come se tutto questo stato di cose fosse provocato dai cittadini e non dall’incompetenza di una classe dirigente, soprattutto regionale, a dir poco fallimentare. I cittadini sono stanchi di pagare tributi altissimi per un servizio di cui non usufruiscono e inoltre respirano diossina in quantità elevatissima superiore alla norma nelle nostre zone, cosa che sta provocando un notevole incremento di malattie respiratorie e neoplasie. Occorre – prosegue Ciuonzo – un progetto serio mirato alla differenziazione dei rifiuti solidi urbani. Rivolgo un appello soprattutto ai Sindaci e al presidente dell’Unione dei Comuni Atellani affinché prendano realmente in considerazione questo problema ambientale e mettano in campo progetti concreti per risolvere questa ecatombe ecologica”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Roma, studente bocciato: il padre picchia docente di Aversa e tenta di strozzarlo - https://t.co/wUeYKqoOIX

"EsplorAversa Giocando", il primo gioco di società vivente con i bambini del 'Rousseau' - https://t.co/aanaIQPR7W

Frode informatica, il Tribunale di Napoli Nord assolve un uomo di Arzano - https://t.co/j6Az4WDyKc

Aversa, lutto nella parrocchia di Santa Teresa: muore la sorella di don Ferdinando Piatto - https://t.co/vbInbdcwzd

Condividi con un amico