Orta di Atella

Colonia marina per disabili a Misano Adriatico

Misano AdriaticoORTA DI ATELLA. Dopo il successo delle ultime edizioni anche quest’anno si svolgerà la colonia marina a favore dei diversamente abili, il classico appuntamento dell’azione amministrativa dell’esecutivo cittadino siglato Salvatore Del Prete.

La giunta di viale Petrarca, infatti, su proposta del consigliere al ramo, Dario Santillo, ha approvato anche per il 2007 il soggiorno estivo che si svolgerà agli inizi di agosto. Sette giorni sulle sponde dell’Adriatico, presso un accogliente istituto di Misano Adriatico, nel riminese, dove la comitiva atellana potrà trascorrere momenti all’insegna della socializzazione e del divertimento. Il progetto, promosso come sempre grazie ad una significativa sinergia con l’associazione di volontariato “Man –il sindaco Del PreteHu”, interesserà trenta ragazzi diversamente abili di Orta di Atella accompagnati da volontari, medici ed infermieri specializzati capaci di offrire assistenza e aiuto nei momenti di difficoltà. A trasportare il folto gruppo ortese un comodo bus gran turismo dotato di aria condizionata, tv e tutti i servizi necessari per rendere confortevole al massimo lo spostamento sulle rive dell’Adriatico. Compresi nel pacchetto quattro pasti al giorno, il servizio spiaggia con ombrelloni e sdraio, visite guidate ai principali luoghi turistici della riviera romagnola. Durante il soggiorno, inoltre, lo stesso sindaco si recherà sulla riviera per trascorrere qualche ora assieme ai portatori di handicap. “L’obiettivo che intendiamo raggiungere con simili iniziative – ha spiegato il sindaco Salvatore Del Prete – è di creare positivi processi di socializzazione nei soggetti diversamente abili, facendo conseguire loro un ruolo attivo nel contesto più generale della vita cittadina. Un evento che promuoviamo ogni anno con l’intento di offrire un importante momento di aggregazione e che rappresenta solo una delle tante opportunità che offriamo ai disabili sempre più al centro della nostra azione amministrativa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico