Italia

Maturità: Le Tracce della prima prova scritta

EsamiTracce della prima prova scritta tutto sommato nella tradizione. L’undicesimo canto del Paradiso, dove San Tommaso narra a Dante la vita di San Francesco (analisi del testo), il cammino dalla dittatura alla Costituzione Repubblicana, la fine del colonialismo moderno e l’inizio del neocolonialismo con attenzione ai flussi migratori moderni in Europa e il villaggio globale nato dall’industrializzazione e dalla tv moderna. Sarebbero questi alcuni tra gli argomenti delle tracce dei temi di italiano della maturità, secondo quanto si è appreso dalle prime indiscrezioni.

Esami
SAGGIO BREVE – Nel saggio breve i ragazzi possono scegliere tra i luoghi dell’anima nella tradizione artistico-letteraria (ambito artistico-letterario, i Sepolcri di Foscolo e l’Infinito di Leopardi tra gli autori di cui sono stati forniti i documenti per sviluppare questa tipologia di prova), le basi della convivenza di giustizia, diritto e legalità (ambito socio-economico), la nascita della Costituzione repubblicana nel laborioso cammino da una dittatura alla partecipazione politica in Italia (ambito storico-politico), e la nascita della scienza moderna partendo da una frase di Galileo Galilei, «Sensata esperienza e dimostrazione certa» (ambito tecnico-scientifico).
TEMA D’ATTUALITA’ – Il tema d’attualità tratta invece de «il senso di nostalgia per il passato e la passiva partecipazione: sono questi alcuni degli elementi del villaggio globale moderno». La traccia, partendo dalle frase di Tamburrano, «l’industrializzazione ha distrutto il villaggio e la tv ha ricostruito il villaggio globale. Ma non c’è dialogo corale al quale tutti partecipano. Ed è cosa molto diversa guardare i fatti del mondo passivamente o partecipare ai fatti della comunità», invita gli studenti a discuterne, precisando il senso di nostalgia per il passato o l’esigenza di intessere un dialogo meno informale.
TEMA STORICO – Nel tema di carattere storico invece i candidati devono soffermarsi sulle ragioni degli imponenti flussi di immigrati nell’odierna Europa e sui nuovi scenari che si aprono nei rapporti tra i popoli, dopo la fine del colonialismo moderno e l’avvento del neocolonialismo.
ANALISI DEL TESTO LETTERARIO – A destare stupore tra gli esperti e non soprattutto la scelta di un brano di Dante per l’analisi del testo letterario. Il sommo poeta era già stato proposto agli esami di Stato di due anni fa e pochi pensavano che sarebbe uscito anche quest’anno. Nel 2005 per l’analisi del testo fu proposto il canto XVII del Paradiso e la figura di Cacciaguida. Non solo. Dante figurava anche tra i documenti allegati per la stesura del saggio breve nell’ambito artistico-letterario (versi del primo canto del Purgatorio). Quest’anno i versi proposti sono quelli dell’XI canto del Paradiso dove san Tommaso narra a Dante la vita di san Francesco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico