Gricignano

Una discarica vicino al depuratore

Un gabbiano sui rifiutiGRICIGNANO-CARINARO. Riceviamo e pubblichiamo una mail del Movimento per la Vera e Nuova Politica, guidato da Luigi Cangiano, che, con supporto fotografico, denuncia lo scempio ambientale nei pressi delle zone industriali di Gricignano e Carinaro.

Da premettere che le foto si riferiscono al sito di stoccaggio deirifiuti, in località “Fusaro”, a Gricignano, al confine con Marcianise, utilizzato dal Comune per sversare l’immondizia presente in strada durante l’ultima emergenza rifiuti. Sito che era stato creato nel 2004, durante la prima emergenza rifiuti, poi chiuso, e riaperto nell’aprile scorso con un accordo, autorizzato dal Commissariato di Governo,tra Comune di Gricignano e il Comune di Aversa. Quest’ultimo Comune si è accollato tutte le spese di gestione provvisoria del sito(vedi articolo “Rifiuti, accordo Gricignano-Aversa per sito di stoccaggio”).

la discaricaI cittadini di Carinaro e di Gricignano di Aversa sono o meno a conoscenza che sui loro territori è presente una bella discarica che giorno dopo giorno sta diventando sempre più grande e fra poco verrà dichiarata da qualche sedicente associazione ambientalista “Oasi dei Gabbiani”. Le foto che noi del Movimento per la Vera e Nuova Politica abbiamo scattato sono la testimonianza concreta ed inconfutabile di ciò che diciamo. Con le foto siamo sicuri che molte persone si convinceranno di ciò che denunciamo, perché stiamo notando una sempre maggiore indifferenza dei cittadini nei confronti dei discorsi slegati dalla concretezza che può donare senza ombra di dubbio una foto. A tutti i cittadini di Carinaro e di Gricignano chiediamo solo di guardare le foto e di riflettere. Facciamo notare che i rifiuti sono depositati sulla nuda terra senza alcuna forma di protezione, neppure un telo da un euro tanto per far vedere. Chiediamo all’autorità giudiziaria di verificare che tale discarica sia effettivamente autorizzata e qualora lo fosse di verificare perché i rifiuti vengono gestiti in questa discarica in modo così distruttivo dell’ambiente. La discarica in questione si trova nelle immediate vicinanze dello scolo del depuratore dei Regi Lagni, sul fianco destro del Ponte Ferroviario della TAV, a 100 metri da prostitute, a 150 metri da un Campo Abusivo di Zingari, a un chilometro circa dai poli industriali Impreco e Unica. Insomma, chi vuol vedere cose che non funzionano come dovrebbero se viene a farsi un giretto da queste parti si fa un bel sommario di nefandezze.

dal MVNP di Luigi Cangiano (www.lasentinella.info)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico