Caserta

Ginocchio nomina la Collecini “Scuola di Pace”

da sin.: l'assessore D'Amico, il dirigente Lamacchia, Ginocchio, Rosa Alborino, Angela Calabretti e allievi dell'istituto CASERTA. L’istituto autonomo comprensivo “F. Collecini” di San Leucio, diretto da Michele Lamacchia,oragode delprimato di essere, nel capoluogocasertano e in tutta la provincia,la prima: “Scuola aperta alla Pace, Ambasciatricee Testimoneper laPace”.

un momento della manifestazioneA conferire l’importante riconoscimento il: “Movimento Internazionale per la Pace ed il Movimento degli Ambasciatori, Testimoni ed Artisti per la Pace, Arcobaleno”, presieduto in Terra di Lavoro dalla cantautrice Agnese Ginocchio, premiatadall’Unicef e da altre Organizzazioni nazionali per il suo forteimpegno sociale, civile e umano. Il conferimento della nomina è avvenuto il teatro “SS.moNome di Maria” di Puccianiello (frazione di Caserta) lo scorso 4 Giugno, al termine della rappresentazione teatralesul tema della povertà e del bullismo, che ha visto protagonistigli allievi dell’istituto, in particolare delle classi IV e V di San Leucio e di Ercole, sotto laregia della docente Angela Calabretti, motorepulsante del “Collecini”,con la collaborazione del corpo docente della scuola. Nell’anno delle pari opportunità,incaricata aconsegnare il prestigioso riconoscimento al presideMichele Lamacchia, una ‘Donna’ efigura istituzionale autorevole, molto sensibile alle problematiche umane e sociali: la dottoressa Adriana D’Amico,assessore alle politiche sociali e immigrazione del Comune di Caserta. Il preside La macchia, visibilmente commosso, ricordando uno slogan dell’Unicef, che recita “Finchè gli occhi di un bambino saranno tristi, non ci sarà mai Pace nel mondo“, ha ringraziato l’assessore D’Amico ed Agnese Ginocchio, e dedicato il premio all’intero corpo docente del comprensivo Collecini, che si adoperaconparticolarededizione all’educazione degli allievi verso i grandi valori della Vita. “La Collecini – ha dichiarato Agnese Ginocchio – deve essere di esempio per tutte le restanti scuole efarsi promotrice dei grandi Valori della Pace, Solidarietà, Legalità, Dialogo, Giustizia, tolleranza, Diritti Umanie così via. Questo riconoscimentorappresentaun importantetraguardo e un forte segnale di speranzaper la nostra Terra di Lavoro, nonostante le sconfortanti eallarmanti notizie che ci sopraggiungono dal mondo, daifronti della guerrae per quanto riguarda la nostra provincia e regione,da quello dei rifiuti in cui le stesse versano”. Presente sul palco della cerimonia anchela docente Rosa Arbolino,rappresentante nel territorio casertano del mondo dell’associazionismo, volontariato, arte e cultura per la Pace.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico