Caserta

Celebrato il 193° Anniversario dell”Arma dei Carabinieri

il comandante provinciale CC, colonnello Carmelo BurgioCASERTA. Una cerimonia semplice e allo stesso tempo solenne quella che si è svolta nella mattinata di martedì 5 giugno al Palazzo Reale per la celebrazione del 193° anniversario della nascita dell’Arma dei Carabinieri.

il palco delle Autorità

Una manifestazione che come ogni anno ha richiamato un folto pubblico composto da autorità ma anche da semplici cittadini che hanno voluto rendere omaggio ad un corpo che per la sua storia e tradizione è nel cuore degli Italiani. Tra gli intervenuti il Prefetto di Caserta Maria Elena Stasi in rappresentanza del Governo, il presidente della provincia Alessandro De Franciscis, il sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti, il Questore Carmelo Casabona, il parlamentare europeo Riccardo Ventre, l’assessore alle attività produttive della provincia di Caserta Francesco Capobianco, il presidente del Coni Michele De Simone. Folta la rappresentanza degli industriali, con alla testa il presidente di Confindustria Caserta Carlo Cicala, Cristofaro Coppola ed Antonio Farina, per la Confapi il presidente Salvatore Antonio De Biasio, per Casartigiani il direttore Nicola De Lucia. Inoltre, il comandante della Guardia di Finanza colonnello Francesco Mattana, il comandante della brigata Garibaldi generale Vincenzo Iannucelli. Per il Csa di Caserta, il provveditore Antonio De Angelis. Al completo i comandanti delle caserme operanti in provincia: capitano Carmine Rosciano della compagnia di Santa Maria Capua Vetere; capitano Alfonso Pannone, maggiore per la compagnia di Casal di Principe; maggiore Francesco Marra di Aversa, comandante Bruno Capece della compagnia di Maddaloni; comandante Salvatore Vitiello della compagnia di Piedimonte Matese; comandante Francesco Conte della compagnia di Capua, ed inoltre per la compagnia di Caserta il maggiore Ottavio Oro, il tenente Costantino Airoldi, il tenente Antonio Lombardi e il tenente Fabio Bianco. Presente un’importante rappresentanza della magistratura: il presidente del tribunale di Santa Maria Capua Vetere Antonio Pallotta, il p.m. delle Dda Marco Del Gaudio, il procuratore capo Mariano Maffei. La cerimonia è iniziata puntualmente alle ore 11 con la sfilata dei corpi presenti e dei labari dei Comuni dove insistono le compagnie, quello della provincia di Caserta e quelli delle associazioni combattentistiche. E’ seguito l’intervento del Comandante provinciale Carmine Burgio che, oltre a ringraziare tutte le autorità e le persone intervenute, ha inviato un saluto ai familiari dei carabinieri “per il loro sostegno silenzioso d’infinito pregio. Perché anche su di loro grava il peso del lavoro di un addetto all’Arma, ma non godono di quei momenti di successo che a Noi impegnati nel servizio danno stimolo”. Un anno, il 2006, che, ai fini della lotta all’illegalità e alla criminalità operata in un provincia delicata come Terra di Lavoro, è stato positivo per le azioni messe in campo e per i risultati ottenuti. Basta ricordare il record raggiunto di 2300 arresti, ma la strada per portare la provincia alla normalità è ancora lunga.

http://digilander.libero.it/mauronemesio

il colonnello Burgio saluta la schiera di Carabinieri a Palazzo Reale

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico