Campania

Metano a Villa Literno, firmato il contratto

il sindaco Fabozzi (al centro) mentre firma il contratto con il segretario comunale Celardo e il responabile dell'Utc Antonio FabozziVILLA LITERNO (Caserta). Firmato nella mattinata di venerdì il contratto di concessione fra il Comune e la Cpl Concordia per il completamento della rete di distribuzione del gas metano su tutto il territorio comunale.

Il presidente della Cpl, Roberto Casari, che firma il contratto con il Comune di Villa LiternoIl protocollo prevede l’estensione della rete gas metano, per uno sviluppo lineare di 12 km, a servizio di tutti i residenti e del Polo Nautico di prossima realizzazione. Il costo dell’opera ammonta a circa 3 milioni di Euro, la metà dei quali a carico della stessa CPL Concordia, titolare della concessione di distribuzione gas sul territorio, mentre la somma restante sarà erogata dalla Regione Campania nell’ambito dell’accordo quadro di programma sottoscritto nel Febbraio 2006. Entro 30 giorni sarà presentato il progetto esecutivo, così da far partire i lavori nel prossimo autunno e consegnare la rete del gas metano alla cittadinanza entro l’inizio del 2008. Un altro passo in avanti verso la riqualificazione del territorio liternese, che così si appresta a diventare zona d’importanza strategica per lo sviluppo regionale, ha commentato il sindaco di Villa Literno Enrico Fabozzi. Per il Comune, hanno firmato il Segretario Comunale Antonio Celardo e il responsabile Ufficio Tecnico Antonio Fabozzi. In rappresentanza della Cpl, presenti il presidente Roberto Casari, il responsabile Area Pasquale Matano e quello Commerciale Dario Solari. “La realizzazione della rete, che accrescerà il valore dell’infrastruttura di proprietà comunale, riguarderà una zona di sviluppo industriale a ridosso del Comune di Castel Volturno ha spiegato il presidente Cpl Roberto Casari sarà quindi possibile in prospettiva estendere la rete fino al Litorale Domitio”. Una possibilità che evidenzia l’importanza della firma apposta sul contratto per il prossimo sviluppo di questo territorio, punto strategico di raccordo fra l’area metropolitana di Napoli e il nascente aeroporto di Grazzanise. Come da contratto, anche la distribuzione sarà gestita dalla ditta modenese, così come attualmente avviene già in 130 Comuni in Italia ed Europa. Cpl Concordia è un gruppo cooperativo multiutility nato nel 1899, attivo in Italia e all’Estero con 1000 addetti e 20 società. Ambiti di intervento sono il gas (costruzione, manutenzione e gestione reti metano e GPL), la gestione calore (global service e facility management), l’acqua e il teleriscaldamento, l’energia elettrica e i servizi tecnologici. Dal 2006 CPL Concordia è titolare della Gestione Calore a servizio degli immobili dell’intera Provincia di Caserta.

da sinistra: Dario Solari, Roberto Casari, sindaco Fabozzi, architetto Antonio Fabozzi, Matano

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Pasquale Menale ucciso a 17 anni: il padre chiede riapertura indagini - https://t.co/SOFSjvWIhy

Aquarius, crisi diplomatica: l'Italia chiede le scuse della Francia - https://t.co/0Qikukigew

Casal di Principe, guida vettura sequestrata e senza patente: denunciato nigeriano - https://t.co/71jp6GXLQ9

Pizzo Calabro, sequestrata vasta coltivazione di marijuana - https://t.co/5ppw01Iq7Q

Condividi con un amico