Aversa

Sosta selvaggia davanti al Duomo

auto in sosta davanti all'ingresso del Duomo di AversaAVERSA. E’ possibile assistere alla messa domenicale restando comodamente seduti nella propria automobile? Al momento pare proprio di no, ma ad Aversa qualcuno ci prova comunque.

Anche se alla fine sono costretti a fermarsi per la inopportuna dei gradini, Auto in sono tanti gli automobilisti che portano la vettura quanto più vicino possibile all’ingresso delle chiese. Succede un po’ in tutte le chiese della città anche se il top si raggiunge alla cattedrale di piazza San Paolo. Dove le auto vengono lasciate in sosta proprio a ridosso delle scale che danno accesso all’androne del Duomo. Certo, se i gradini fossero più bassi e se, magari, fosse aperta la porta centrale della cattedrale, qualcuno potrebbe anche pensare di entrare con l’automobile dentro la chiesa, portandosi sotto l’altare. Intanto la fermano giusto a contatto con gli scalini. La conseguenza è che entrare nel Duomo diventa un impresa. E non solo per disabili in carrozzella che potrebbero servirsi di uno scivolo in ferro, messo apposta per abbattere le barriere, se fosse lasciato libero dalle auto che vengono parcheggiate pure in quel punto, ma anche per i cosiddetti normodotati.

Perché se per giovani e meno giovani, operando una slalom fra le automobili parcheggiate e schivando quelle che arrivano da piazza Normanna, è possibile superare gli ostacoli ed entrare nel duomo, per chi è un poco avanti negli anni e magari affetto da problemi di deambulazione, superare la barriera creata dalle automobili parcheggiate è difficile, è faticoso e spesso è quasi impossibile. Provare per credere. Però, il problema non esiste quando ci sono celebrazioni che prevedono la partecipazione di autorità comunali, perché in quelle occasioni la sosta delle auto è impedita dai vigili urbani. Dovrebbe essere così anche negli altri giorni festivi. Se il comando della polizia municipale disponesse un servizio di vigilanza, limitato anche soltanto alle ore di celebrazione, farebbe un’opera meritoria e potrebbe cambiare questa cattiva abitudine degli automobilisti aversani che potrebbero comunque lasciare le loro vetture in sosta in due aree parcheggio vicinissime alla cattedrale, quelle di piazza Cirillo e di piazza Marconi. Ma se proprio non fosse possibile istituzionalizzare un servizio fisso dei vigili urbani, quanto meno si potrebbe installare un divieto di sosta su tutta la piazza. O no? Che ne pensate?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico