Aversa

Marino: “Finalmente il Borgo ha un suo consigliere”

Giovanni MarinoAVERSA. Il neo consigliere comunale di maggioranza, Giovanni Marino, eletto tra le fila della civica “Aversa Popolare”, ringrazia i suoi elettori.

Aversa Popolare“Volevo innanzitutto sfruttare questa occasione per rinnovare pubblicamente i miei ringraziamenti a tutti coloro che hanno creduto in me votandomi. La gioia che provo per questa vittoria è incommensurabile ed è difficile da descrivere con le parole. Non tanto perché il risultato era inatteso, visto che bene o male ha rispecchiato le prospettive, ma per l’incertezza che ha aleggiato sui voti assegnati agli altri candidati e alla lista, fino all’ultimo momento. Posso affermare con orgoglio che la vittoria è nostra, perché è doveroso un tributo a tutti coloro che mi hanno aiutato concretamente, ognuno con i propri mezzi e in base alle proprie possibilità. Mi piace descrivere questa vittoria come la vittoria degli umili. Si proprio degli umili, perché è questo l’atteggiamento con il quale ci siamo catapultati in questa esperienza. Non era infatti facile, per un giovane come me, ottenere un risultato del genere. A parte la giovane età, la mancanza di un partito è stato il gap difficile da superare. Infatti, non avendo un supporto politico, abbiamo dovuto contare solo ed esclusivamente sulle nostre forze e soprattutto lottare contro chi fa politica da sempre e per mestiere, e ha cercato di ottenere risultati con ogni mezzo (e sottolineo ‘ogni mezzo’). Però, fortunatamente, siamo stati premiati dalle nostre scelte, e il non aver dovuto accettare compromessi mi libera da una zavorra che probabilmente avrebbe influenzato negativamente la mia condotta politica futura. E sicuramente se non avessimo avuto l’umiltà necessaria non saremmo arrivati a questo risultato. Per me questa vittoria vale doppio perché è chiaramente espressione di voti di stima, visto che purtroppo non ho potuto contare su una quota cospicua di voti provenienti dai miei familiari. Infatti non sono pochi i nuclei familiari che risiedono in altri comuni e di conseguenza non hanno potuto votarmi. Finalmente, dopo tanti anni, il borgo antico di Aversa può vantare un proprio consigliere tra le fila dell’amministrazione comunale, e sarà così più facile per tutti i suoi abitanti essere resi partecipi della vita politica aversana e, tramite me, avere voce in comune e in consiglio comunale. In ogni caso, è ora che comincia il difficile, visto che farò il possibile per portare avanti i punti che avevo presentato nel mio programma, cercando di adempiere a pieno ai miei doveri di rappresentante, per far si che chi ha creduto in me possa avere riscontri positivi, e chi non lo ha fatto possa ricredersi grazie al mio operato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico