Aversa

E” scontro all”interno dei Ds sul nuovo segretario

Franco Del FrancoAVERSA. Un gruppo dei Ds di Aversa contesta l’elezione di Franco Del Franco a nuovo segretario cittadino della Quercia e chiede la convocazione di un’assemblea organizzativa.

E’ con grande amarezza e stupore che apprendiamo dagli organi di stampa la notifica dell’elezione del nuovo segretario cittadino dei Democratici di Sinistra di Aversa, avvenuta in circostanze anomale, clandestine e autoritarie la sera del 26 giugno presso la sezione “G. Di Vittorio”. Si tratta dell’ennesimo atto di arroganza e della sistematica violazione delle regole democratiche del funzionamento del partito, nonché degli accordi del Congresso provinciale di marzo che definiva la convocazione di una conferenza organizzativa per risolvere il problema relativo alla composizione degli organismi dirigenti. Ci si aspettava, inoltre, all’indomani del catastrofico risultato elettorale, che ha visto dimezzata la forza rappresentativa dei DS, l’esigenza di Dsun’immediata convocazione dell’assemblea degli iscritti per operare una seria riflessione sia sull’esito elettorale sia sul rilancio dell’azione politica e organizzativa del partito. Dobbiamo, purtroppo, ancora una volta constatare di trovarci di fronte ad un’azione d’ imperio, tradottasi in decisioni prese in sedi esterne al partito e ratificate in una riunione di direttivo, mai annunciata, alla quale ha preso parte uno sparuto gruppo di componenti, tre dei quali hanno tra l’altro manifestato netto dissenso sulle modalità d’elezione del nuovo segretario (cooptato) abbandonando i lavori. Per tali ragioni, non riconosciamo nel modo più assoluto il presunto segretario dei DS, il quale aveva, più volte, sollevato la giusta questione sul ricambio generazionale e sul mancato coinvolgimento della base nelle scelte di vita del partito. Noi preferiamo alle decisioni prese negli uffici personali, una convocazione immediata dell’assemblea organizzativa per poter rilanciare il partito con la più ampia partecipazione degli iscritti al fine di superare l’attuale situazione di stallo che ha visto estromettere gruppi di compagni, da sempre impegnati in prima linea. E’ aberrante che da parte di 7 persone si vogliano prevaricare 700 iscritti! Il pessimo consenso ottenuto dai DS in occasione delle elezioni amministrative sono il segnale di una spia di un malessere che persiste fin da troppo tempo nell’opinione pubblica della città di Aversa in ragione di comportamenti irresponsabili ben individuabili che hanno generato mancanza di credibilità ed affidabilità. Urge dunque una inversione di rotta e pertanto chiediamo alla segreteria provinciale di intervenire quanto prima in maniera netta ed incisiva per arginare una conduzione politica personalistica della sezione della seconda città della provincia di Caserta, che meriterebbe, per storia e tradizione, una visibilità di maggior rilievo nel partito regionale.

Gennaro Diana

Luigi Vaccaro

Eugenia D’Angelo

Nicola Vargas

Giovanni Leccia

Angelo Di Lauro

Carlo Arpaia

Nicola Omaggio

Mauro Sodano

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico