Orta di Atella

Stipendi arretrati Gmc, incontro in Municipio

Municipio di Orta di AtellaORTA DI ATELLA. Fumata bianca tra l’amministrazione comunale di Orta di Atella e i lavoratori del consorzio Igica, impiegati nella raccolta dei rifiuti nella cittadina atellana, che vantano una serie di spettanze arretrate (per la precisione un bimestre) ai tempi del loro servizio presso la Gmc, società attualmente in stato di liquidazione.

E’ stato l’esito dell’incontro celebrato martedì mattina in Municipio tra l’amministrazione cittadina, rappresentata dal vicesindaco Massimo Lavino, e una delegazione di operatori impiegati nel cantiere atellano. “E’ stato un vertice decisamente proficuo sotto ogni punto di vista. – ha commentato con soddisfazione Lavino al termine dell’incontro – Ancora una volta gli impiegati del consorzio hanno avuto da noi tutte le rassicurazioni possibili. Il Comune di Orta di Atella non ha alcun problema di liquidità, come amministratori il nostro impegno è di tutelare i lavoratori nel migliore dei modi, per cui da parte nostra attendiamo di ricevere dai commissari che stanno curando la liquidazione della società Gmc una serie di garanzie, a effettiva tutela dei lavoratori, che le somme liquidate dall’ente alla società Gmc siano effettivamente girate ai lavoratori. Ricevuta questa conferma, che a questo punto è una pura formalità, nel giro di qualche giorno i lavoratori riceveranno il pagamento delle spettanze arretrate”. “Il vertice – spiega l’assessore al ramo Salvatore Patricelli, che con Lavino ha partecipato ai lavori – è l’ennesima dimostrazione di come questa amministrazione cittadina tuteli in maniera esemplare gli operatori impiegati nel cantiere di Orta di Atella”. In effetti il governo cittadino, siglato Salvatore Del Prete, si sta adoperando nell’esclusivo interesse dei lavoratori. Il perché è di facile spiegazione. L’amministrazione cittadina prima di ratificare il versamento delle somme nelle casse della Gmc, pretende, proprio per tutelare gli stessi operatori, che gli importi, ammontanti a 97.800 euro, una volta erogati siano effettivamente girati a storno ai lavoratori ora in quota al consorzio Igica a saldo del credito vantato verso la Gmc.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico