Caserta

Dati allarmanti dopo ispezione a “Lo Uttaro”

 CASERTA. Il dottor Santagata ha brevemente relazionato sui risultati della prima ispezione effettuata nel pomeriggio di lunedì 21 Maggio nella discarica “Lo Uttaro” di Caserta.

Dai rilievi effettuati emerge una situazione di una gravità assoluta. La discarica, per come è stata approntata, non poteva aprire. Vi sono chiarissime situazioni di certezza di perdita del percolato nel sottosuolo a causa di problemi legati ai punti di sutura della geomembrana che è di fatto non connessa. Esistono poi tutta una serie di problemi relativi alla gestione in senso stretto della discarica: tipo di rifiuto, campionamento, ecc. Si è deciso di convocare un’immediata conferenza stampaper denunciare tutto alla pubblica opinione, chiedere l’immediata chiusura del sito inquinante e sollecitare la magistratura ad effettuare il sequestro e quant’altro in queste situazioni. Come volevasi dimostrare.

Inviato dal Dr. Giuseppe Messina, comitato scientifico Legambiente Caserta
per il”Comitato Ambiente NO a Lo Uttaro Caserta”

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Grazzanise, il 9° Stormo dell'Aeronautica accoglie i bimbi delle case-famiglia - https://t.co/EN0SJuTg8j

Riso asiatico, l'eurodeputato Nicola Caputo chiede ripristino dei dazi - https://t.co/e1WdTqKpUt

Napoli, il successo di "Musicanti" all'insegna di Pino Daniele - https://t.co/IlIgGMNcoD

Carceri in Campania: il Garante Ciambriello annuncia nuove figure professionali - https://t.co/enNpF1JLxx

Condividi con un amico