Campania

Inaugurata la Biblioteca Comunale

la bibliotecaVILLA LITERNO (Caserta). Oltre settemila volumi. Rampe per disabili. Sei postazioni Internet, di cui una con periferiche braille per non vedenti. Duecento metri quadrati di estensione, di cui 80 all’aperto, per convegni e presentazioni di libri.

l'inaugurazioneSono queste le caratteristiche tecniche della nuova Biblioteca Comunale “Dionigi Iannone”, inaugurata domenica mattina a Villa Literno, nel centro storico del paese, in via Chiesa, a pochi passi dalla parrocchia: un edificio fittato dal Comune dopo la ristrutturazione a spese del proprietario. “Una giornata storica per la nostra terra”, è raggiante l’assessore alla Cultura Nicola Tamburrino, alla presentazione della nuova struttura. Gli ha fatto eco il sindaco Enrico Fabozzi: “Da oggi i nostri giovani hanno i mezzi per crescere e per diventare cittadini migliori sia dal punto di vista culturale che sociale”. Accanto a loro, i parenti di Dionigi Iannone, segretario comunale di Villa Literno che negli anni ’30 firmò la prima delibera di istituzione della Biblioteca Comunale. Dalla famiglia Iannone, oltre ad un appassionato ricordo del loro congiunto, è arrivata in dono ai cittadini Liternesi un’intera enciclopedia Treccani (57 volumi), insieme al libro “Storia di una vita” scritto dallo stesso Iannone. “Il mio auspicio è che questo luogo diventi il centro nevralgico della crescita culturale della nostra comunità – ha dichiarato la bibliotecaVincenzo Iovine, responsabile della Biblioteca – io non mi fermo, anzi, continuerò ad impegnarmi per dare sempre nuove possibilità ai nostri giovani”. Sono già in essere nuovi progetti, come il collegamento con la Biblioteca Nazionale di Roma, attivo entro un mese, e la richiesta alla Regione Campania di integrare i mezzi a disposizione della struttura. Già le 6 postazioni Internet presenti nella Biblioteca sono state finanziate con fondi regionali, nell’ambito del progetto Capsda, che prevede l’installazione di un Centro per l’Accesso ai Pubblici Servizi Digitali Avanzati. Particolarmente importante, la presenza di una stampante ed una tastiera con linguaggio braille: “Una novità che pone Villa Literno all’avanguardia per i servizi ai diversamente abili”, ricorda Tamburrino. La biblioteca di Villa Literno è inserita nella rete delle Biblioteche del consorzio Agrorinasce (il cui archivio è consultabile on line all’indirizzo www.bibliotecheagrorinasce.it).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico