Campania

Il Consiglio approva il bilancio di previsione

il sindaco FabozziVILLA LITERNO (Caserta). Il Consiglio Comunale di Villa Literno ha approvato il bilancio di previsione 2007, con annessa relazione previsionale e programmatica del bilancio pluriennale 2007/2009, il piano finanziario per la determinazione del servizio di gestione dei rifiuti urbani e il piano triennale delle opere pubbliche.

Municipio di Villa LiternoIl consiglio ha inoltre posto il vincolo di esproprio sul terreno che dovrà ospitare un nuovo complesso parrocchiale, nel Borgo liternese. Rinviata a causa dell’ora tarda l’importante discussione sulle ecocase, in merito alle quali bisognava individuare un’area destinata all’intervento pilota: se ne discuterà nella prossima riunione del civico consesso. La situazione economico-finanziaria del Comune di Villa Literno è stata illustrata al consesso dall’assessore Augusto Pedana e dal ragioniere capo Nicola Ucciero, invitato dal presidente Arturo Falcone a fornre tutti i chiarimenti che i consiglieri avessero potuto chiedergli. Con soddisfazione, nel suo intervento il sindaco Enrico Fabozzi ha annunciato che, nonostante le restrizioni imposte dalla Legge Finanziaria, sono rimaste invariate tutte le tasse: “siamo fra il 40% dei comuni che sono riusciti a non aumentare le addizionali comunali, grazie anche alla massiccia opera di rientro degli oneri di urbanizzazione che, con l’approvazione del Puc, saranno costanti”. Un bilancio che per l’amministrazione è ovviamente positivo sotto tutti i profili. In particolare, sono state evidenziate le voci relative all’Istruzione (l’assessore Nicola Griffo: “abbiamo inaugurato una palestra e a breve ne apriremo un’altra, insieme al refettorio”), alle Politiche Sociali (“la spesa è aumentata di 4 volte rispetto al passato”, ha annunciato l’assessore Nicola Di Fraia). L’assessore Nicola Tamburrino ha illustrato quanto fatto nel campo dello Sport e delle Politiche Giovanili e il consigliere delegato al Carnevale Antonio Ciliento ha ricordato gli enormi passi avanti della manifestazione, ormai visibile a livello nazionale e la trasparenza nella sua gestione. Il primo cittadino ha poi fatto il punto sullo stato delle opere pubbliche e sul piano triennale, ricordando che solo in sporadici casi le spese saranno a carico del Comune, attraverso un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti (pubblica illuminazione e l’acquisto del terreno per la chiesa) mentre in altri ambiti si è riusciti a sfruttare ottimamente i finanziamenti esterni. In particolare, è stato ricordato l’intervento di completamento della Villa Comunale (con la legge 51), il rifacimento di via Roma e via Donizetti, la realizzazione della rete idrica, già inserita nel progetto della piazza e poi in tutto il paese, la messa in sicurezza dello stadio comunale. “Tanti interventi con i quali abbiamo messo in moto questo paese”, ha detto il sindaco Fabozzi, salvo poi ricordare “ora arriva la parte più difficile, non possiamo fermarci”.

Pietro Cuccaro – Addetto Stampa
Comune di Villa Literno (CE)
ufficiostampa@comunevillaliterno.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico