Aversa

Caserta (FI): “Il nostro territorio è in ginocchio”

Gennaro CasertaAVERSA. “L’inquinamento atmosferico dell’hinterland aversano tocca punte allarmanti. Il nostro territorio è in ginocchio e rientra fra i quattordici siti più inquinati d’Italia.

Eppure, nonostante una situazione gravissima, le misure mirate alla salvaguardia ambientale restano un miraggio. E molte azioni continuano a garantire uno sviluppo distante anni luce dal principio di sostenibilità”. Gennaro Caserta, medico chirurgo di Teverola, candidato alle elezioni amministrative di Aversa, nella lista di Forza Italia, punta il dito contro la negligenza delle istituzioni e focalizza l’attenzione sulla presenza di due centrali termoelettriche, nell’area industriale: quella della Set, recentemente inaugurata, e quella della Cet, realizzata negli anni novanta. “Sulle due centrali a ciclo combinato, che si trovano nell’area Aversa nord, devono tenere alta la guardia, non solo i cittadini teverolesi, ma anche quelli dei centri limitrofi. I pennacchi della zona Asi destano una notevole preoccupazione”, sottolinea Caserta, in prima linea nell’esigenza di promuovere una seria attività di monitoraggio ambientale. “Non possiamo credere che il vero sviluppo sia quello che si ottiene, senza guardare alle esigenze vere del territorio. Ed è assurdo che, nonostante tutti i disagi che viviamo, qualcuno abbia anche pensato di realizzare vicino alle nostre case la piattaforma per lo smaltimento di rifiuti industriali”, commenta Caserta, riferendosi al progetto per il quale è già stato espresso il parere favorevole dei ministeri dell’Ambiente e delle Attività produttive.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Maltempo in Puglia, il Ponte del Ciolo diventa una "cascata" - https://t.co/QDyUShqdVl

Cesa, approvato progetto esecutivo per rete fognaria in via Fratelli Cervi - https://t.co/hqcTvo9ajv

La cocaina della 'Ndrangheta in Lombardia: arresti tra Corsico e Reggio Calabria - https://t.co/0NwNXg6Kzi

Traffico di droga nel Piacentino con "scalo" al porto turistico di La Spezia: 10 arresti - https://t.co/hZ5ZyeN0tu

Condividi con un amico