Italia / Politica

Fassino: “Avanti sui Dico”

(Visualizzato 1064 volte)

Piero FassinoROMA. “Non c’è in noi nessuna forma di regressione sul riconoscimento del diritto delle persone, comprese le persone omosessuali e nel riconoscimento dei diritti dei cittadini”. A parlare, è Piero Fassino, segretario dei Ds, in apertura al suo intervento al Consiglio Nazionale della Quercia.

il Family Day di sabato 12 maggioDopo le polemiche dei giorni scorsi, seguite alle due manifestazioni contrapposte tenutesi a Roma, il leader della Quercia ribadisce con convinzione, dunque, l’idea di non marginalizzare lo scottante tema dei diritti. “Il riconoscimento dei diritti delle persone e l’approccio laico rappresentano una battaglia fondamentale che sta nel Dna, nella cifra del nostro partito”. Riguardo all’assenza alle due manifestazioni di sabato scorso, Fassino ha dichiarato che è una scelta che ha a che fare con “un obiettivo politico: quello di non esasperare potenziali conflitti e favorire non lo scontro, ma l’incontro tra quelle due piazze”. Una presa di posizione decisa, quindi, ancorata saldamente ad un principio-quello della laicità, che è Fassino stesso a promuovere nuovamente. “Non c’è nessuna dismissione della laicità, per noi la laicità resta un valore assolutamente irrinunciabile”. Il segretario dei Ds si è anche espresso in merito al Gay Pride del 16 giugno prossimo, a Roma, annunciando che una delegazione del suo partito vi parteciperà. “Lo faremo come ogni anno – ha detto – e dire che lo facciamo per rifarci una verginità è una lettura subalterna e sciocca”.

I più letti

Ultimi Commenti