Campania / Società

La “Da Vinci” si esibisce alla Nato di Bagnoli

(Visualizzato 1164 volte)

L'assessore Nicola GriffoVILLA LITERNO (Caserta). In occasione della ventiseiesima “Giornata Mondiale del Bambino” celebrata dall’Unesco, la base Nato di Bagnoli ha promosso “Il Festival Internazionale dei Bambini”, diretto agli alunni frequentanti le scuole dei paesi aderenti all’Alleanza Atlantica.

Il Festival, articolato in due sezioni (un concorso di pittura e una manifestazione artistica), ha visto impegnati la Scuola Inglese, la Scuola Americana di Napoli, la Scuola Internazionale di Napoli, la Scuola Greca, la Scuola Montessori e cinque Scuole Italiane, tra cui l’Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci” con la Scuola Primaria “de Fonseca” di Villa Literno. In tale kermesse internazionale gli studenti liternesi hanno saputo distinguersi, aggiudicandosi ben tre premi nel concorso di pittura, di cui due vinti dagli alunni della Primaria Francesco Palmiero e Costantino Mottola della Scuola Primaria, e uno vinto da Giuseppina Di Foggia delle Medie. Venerdì 10 Maggio, per la manifestazione finale, un gruppo di alunni della scuola primaria si sono esibiti in uno spettacolo di danza ispirato al mondo orientale e al dialogo interculturale, sotto gli occhi della Dirigente Scolastica Angelina Sagliocchi, che ha voluto esprimere vivi ringraziamenti agli alunni, ai docenti e ai genitori e soddisfazione per l’impegno profuso e i lusinghieri risultati ottenuti. “Un ringraziamento particolare per la disponibilità – ha dichiarato entusiasta la professoressa Sagliocchi – va al Maggiore Generale dell’Esercito Turco M. Emin Alpman che ha curato il coordinamento tra la scuola e la Nato”. Eccezionale è stata l’ospitalità offerta dalla base Nato, che ha accolto gli alunni con gadget e premi in un clima festoso caratterizzato da una forte integrazione multietnica. Soddisfazione è stata espressa dall’amministrazione comunale di Villa Literno. In particolare, l’assessore alla Pubblica Istruzione Nicola Griffo si è complimentato con i docenti e con i ragazzi, “che ancora una volta portano il nome di Villa Literno fuori dai confini comunali per manifestazione di alto valore culturale ed educativo. Sono sempre più orgoglio si rappresentare il mondo della scuola nella giunta comunale”.

I più letti

Ultimi Commenti