Teverola / Politica

Linea dura di Caputo sugli atti amministrativi

(Visualizzato 1810 volte)

Francesco CaputoTEVEROLA. Il consigliere comunale di opposizione Francesco Caputo, che di recente ha aderito ai Popolari Udeur, ricevendo la nomina di dirigente nazionale dell’area giovani del partito, nell’ultima seduta consiliare è stato eletto presidente della commissione di Controllo e Garanzia degli atti amministrativi.

via CavourIl giovane mastelliano non ha perso tempo e per il giorno 18 maggio ha convocato la prima seduta della commissione presso la casa comunale. Linea dura quella che intende intraprendere Caputo nei confronti dell’operato della maggioranza consiliare guidata dal sindaco Biagio Lusini, a cominciare da un costante e meticoloso sugli atti che producono i diversi uffici comunali. “Ogni fondo che stanzieranno gli uffici dei vari settori comunali, in particolare le determine dei responsabili dei servizi, saranno oggetto di un severo controllo da parte della commissione e, eventualmente, di modifiche che verranno proposte dai componenti dell’organo che presiedo”, spiega Caputo. Intanto, il giovane consigliere è in attesa di sapere quale sarà il ruolo specifico che andrà a ricoprire nell’ambito della direzione nazionale del partito dell’Udeur. “Qualsiasi sarà il compito che mi verrà assegnato, – promette con convinzione – mi prodigherò per non deludere tutti quelli che finora hanno creduto in me e nella mia valenza di politico con e per la gente”. “Avere l’opportunità di confrontarmi con giovani provenienti da ogni parte d’Italia e quindi da aree che vivono disagi diversi – conclude – costituirà un’occasione per arricchirmi e per offrire risposte sempre più significative alle esigenze dei ragazzi”.

I più letti

Ultimi Commenti