Teverola / Politica

La Sinistra Giovanile sulla raccolta differenziata

(Visualizzato 2021 volte)

I ragazzi della Sinistra GiovanileTEVEROLA. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del segretario della Sinistra Giovanile, Giovanni Paciello, il quale, alla luce delle dichiarazioni dell’assessore all’ambiente Dario Di Matteo, auspica finalmente l’attivazione della raccolta differenziata a Teverola.

l'assessore Di Matteo“Più volte la Sinistra Giovanile di Teverola ha chiesto all’attuale amministrazione di attivarsi per far partire la raccolta differenziata, primo passo verso la soluzione al problema dei rifiuti. Un paio di mesi fa lo chiedemmo con un pubblico manifesto che, per chissà quale strano motivo, fu affisso in pochissime bacheche comunali (a dispetto del cospicuo numero di manifesti consegnati all’ufficio tecnico predisposto). Ora leggiamo sulla stampa locale che il neo assessore Dario Di Matteo annuncia l’avvio della raccolta differenziata. E’ la volta buona o è l’ennesimo annuncio cui poi non seguiranno i fatti? Noi crediamo sia la volta buona, anche perché Bertolaso ha annunciato che i comuni Campani che non raggiungeranno il 40 % di raccolta differenziata saranno commissariati, e siamo sicuri che l’attuale amministrazione non vorrà certo subire un commissariamento. Ci permettiamo di ricordare all’assessore Di Matteo che la raccolta differenziata ha avuto successo immediato in tutti i comuni che si sono affidati al metodo di raccolta “porta a porta” (un dato su tutti: nel 2006 il comune di Bellizzi – 3000 abitanti- ha raggiunto il 73.3% di differenziata), pertanto chiediamo a gran voce che la raccolta dei rifiuti a Teverola venga organizzata attraverso la suddetta modalità, anche perché questo sistema di raccolta responsabilizza fortemente i cittadini nella gestione dei propri rifiuti, contribuendo al decoro urbano evitando l’abbandono incontrollato ai margini dei cassonetti”.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

I più letti