Trentola Ducenta

Pezone: “Pellegrino è con noi, nessun accordo con Apicella”

Angelo PezoneTRENTOLA DUCENTA. “E’ palesemente un tentativo posto in atto dalla lista di Apicella per destabilizzare il nostro schieramento: missione fallita, siamo più saldi che mai”. Le dichiarazioni di Angelo Pezone, esponente dell’Udc e candidato della lista “Trentola Ducenta Libera”, non lasciano adito a dubbi: Giuliano Pellegrino resta fedele a Nicola Picone.

Giuliano PellegrinoIn effetti, l’alleanzino non molto tempo fa auspicava un accordo tra i due fronti di centrodestra e ha subito un pressing sempre più serrato. “L’amico Giuliano non ha ceduto e non ha intenzione di cedere alle lusinghe – continua Pezone – e non potrebbe essere diversamente, visto che è stato uno dei fondatori della lista Libera. La notizia di un suo abbandono non meritava nemmeno una smentita ufficiale e denota semmai un chiaro segnale di debolezza da parte della lista di Apicella. Il nostro progetto politico si basa sulla semplicità e sull’armonia interna, oltre che sul rapporto diretto e costante con la cittadinanza”. Il tentativo di ricucire lo strappo e di addivenire, in extremis, ad una lista unica del centrodestra però c’è stato. “Abbiamo raccolto l’invito, non siamo mai stati ostili al dialogo. Con i rappresentanti della lista di Apicella abbiamo discusso serenamente, ma abbiamo ribadito che è troppo tardi per parlare di Polo unito. La Casa delle Libertà può ritrovare unità ma devono esserci i presupposti giusti, soprattutto serve un atto di umiltà. Non si può proporre un’eventuale fusione venendo ad imporre le condizioni. Siamo rimasti dunque sulle nostre posizioni, che sono maturate nel corso del tempo e che sono fondate su un programma lungimirante”. Nessuna aggregazione in vista, dunque. Gli sforzi prodotti da Michele Griffo difficilmente avranno successo, anche e soprattutto perché nessuno sembra propenso a fare il famigerato passo indietro invocato dall’ex sindaco.

dalla “Gazzetta di Caserta” del 26.04.07 (Riccardo Dell’Aversana)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico