Teverola

Cimitero, al via i lavori di ampliamento

via Cavour, TeverolaTEVEROLA. Dopo 3 lunghi anni hanno inizio i lavori di ampliamento del cimitero comunale che prevedono la realizzazione di 28 cappelle gentilizie, 205 monumenti e 1130 loculi.

Raffaele ImprotaC’è voluto tutto questo tempo per porre in essere l’iter procedurale: dalla pubblicazione (inizio 2004) del bando di presentazione delle richieste da parte di cittadini fino all’espletamento della gara d’appalto. Un’attesa snervante, soprattutto dovuta al fatto che molti cittadini avevano compiuto sacrifici per versare i soldi in anticipo e, fino ad ora, non si erano ritrovano niente. Adesso la speranza è che i lavori procedano spediti, senza alcuna complicazione, così gli stessi cittadini che entro il 2008 (questo il termine previsto per la conclusione delle opere) entrino in possesso di beni già pagati profumatamente e, tra l’altro, abbiano un cimitero più sicuro dal punto di vista strutturale ed igienico-sanitario. Una notizia che viene accolta con favore dal consigliere di opposizione di Alleanza Nazionale, Raffaele Improta, il quale, in tutto questo tempo, si è battuto affinché l’amministrazione sbloccasse la situazione. “Era dal 2004 che i cittadini avevano versato nelle casse del Comune circa 1 milione e 800mila euro”, afferma l’esponente alleanzino, che però non lesina critiche: “E’ assurdo che ci siano voluti tre anni per realizzare l’iter che ha portato all’avvio dei lavori. Speriamo solo che non si perda altro tempo con l’esecuzione delle opere che, se tutto andrà bene, termineranno comunque non prima della metà del 2008, cioè quasi a fine del mandato amministrativo”. Ed a proposito dei soldi già anticipati dai cittadini, Improta ritorna a proporre l’iniziativa da lui lanciata qualche settimana fa: “Siccome quei soldi sono depositati in banca da oltre 3 anni, sicuramente saranno maturati degli interessi per il Comune. Ecco, allora, che invito l’amministrazione a valutare la possibilità di usare quegli interessi per non far pagare ai cittadini il costo dei contratti (spese di registrazione, etc) che dovranno stipulare con il Comune per l’acquisizione dei loculi, monumenti e cappelle”. Improta, quindi, auspica che la maggioranza guidata dal sindaco Biagio Lusini prenda stavolta in considerazione la sua richiesta. “I cittadini – conclude il consigliere – hanno avuto una grandissima pazienza e si sono comportati in modo esemplare. Non aggraviamoli di ulteriori spese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico