Campania / Società

Garantita la refezione scolastica fino al 15 giugno

(Visualizzato 720 volte)

RefezioneMARCIANISE (Caserta). Quest’anno l’Amministrazione Comunale garantirà la refezione scolastica fino al 15 giugno 2007, ben 2 settimane in più rispetto agli anni passati.

MarcianiseSi tratta di un’importante novità fortemente voluta dall’Assessorato alle Politiche dell’Educazione e Scolastiche per venire incontro alle esigenze di genitori e famiglie costretti spesso a rivolgersi a strutture private per garantire il tempo prolungato ai loro bambini. Ma non è questa la sola novità. Da quest’anno, infatti, il Comune vuole portare avanti un progetto che mira a garantire la qualità del cibo somministrato agli alunni delle scuole materne attraverso la diretta partecipazione alla rilevazione, di alunni, genitori ed insegnanti, quali veri e propri attori di controllo. Gli strumenti per la misurazione del gradimento saranno il monitoraggio ed il sopralluogo. Con il monitoraggio verrà rilevato il gradimento delle scuole d’infanzia attraverso la compilazione da parte di un insegnante e di degli alunni di un apposito questionario. Il sopralluogo sarà invece effettuato da un gruppo composto da un genitore, da un rappresentante dell’Ufficio Scuola e da un insegnante. Il gruppo procede all’assaggio del cibo ed alla compilazione di un’apposita scheda analoga a quella utilizzata per il monitoraggio. I risultati dei sopralluoghi e del monitoraggio, elaborati e successivamente sintetizzati forniranno la base per l’adozione degli opportuni provvedimenti di miglioramento del Servizio. Questo ulteriore controllo si aggiunge sia all’autocontrollo che deve essere garantito dalla ditta che si occupa della preparazione degli alimenti, sia alla vigilanza della Asl competente.

“Stiamo introducendo queste novità – spiega l’assessore Alessandro Tartaglioneal fine di migliorare il nostro servizio e nel contempo garantire la qualità dei cibi che vengono serviti ai nostri bambini. Siamo convinti che questo ulteriore sforzo organizzativo dell’Amministrazione Comunale servirà a rassicurare ancor di più le famiglie circa la bontà del pranzo a scuola”.

I più letti

Ultimi Commenti