Trentola Ducenta / Politica

La lista Picone stila il programma elettorale

(Visualizzato 1174 volte)

il candidato sindaco Nicola PiconeTRENTOLA-DUCENTA. L’ex assessore Angelo Pezone, candidato della lista “Trentola Ducenta Libera”, guidata dal candidato a sindaco Nicola Picone, dà alcune anticipazioni sul programma della coalizione, non lesinando attacchi alla lista avversaria di Apicella.

Trentola-Ducenta“La nostra lista – afferma Pezone – si è impegnata nella realizzazione di un programma serio e concreto. Non siamo scesi in quella politica fatta di pettegolezzi, tanto amata dai nostri avversari (e non ‘nemici’)”. Domenica 1 aprile, il comitato programmatico si è riunito nella sezione cittadina dell’Udc, sita in via Roma. “Abbiamo affrontato temi importanti, – spiega Pezone – sui diversamente abili, con una serie di proposte e relative soluzioni alle loro problematiche, sugli anziani, sul recupero del centro storico e sulle politiche dell’infanzia”. Pezone poi fa riferimento agli avversari: “Mentre eravamo in sezione udivamo le ‘grida’ provenienti dal comizio del candidato della lista ‘Libertà con il Polo’ del candidato sindaco Giuseppe Apicella, il quale sa farsi buona pubblicità ma potrebbe evitare ingiustificati attacchi. Tuttavia, ciò a noi non interessa. Siamo una squadra, fatta di persone serie, legate da un unico obiettivo: quello di dare una svolta generazionale, non in ordine all’età bensì alla nostra società”. Infine, sull’invito fatto al commissario prefettizio a non aumentare l’Ici, Pezone chiarisce: “Forse questo qualcuno dimentica che è stato possibile mantenere le aliquote al minimo proprio grazie al mio personale impegno profuso nel ruolo di assessore ai tributi. Impegno che ha permesso di stanare i ‘furbi’, gli evasori ed evidenziare irregolarità, il tutto nell’esclusivo interesse della comunità. Pertanto, e mi rivolgo a chi parla ma non sa come stanno le cose, credo sia giusto dare i meriti a chi di dovere”.

dal “Corriere di Caserta”, 1 aprile 2007 (di Luisa Conte)

I più letti

Ultimi Commenti