Trentola Ducenta / Politica

Il Polo apre all’Italia di Mezzo

(Visualizzato 850 volte)

Michele GriffoTRENTOLA-DUCENTA. L’ex sindaco e consigliere provinciale di Forza Italia, Michele Griffo, parla dei lavori avviati sulla Trentola-Ischitella e della ristrutturazione del Liceo Scientifico. Intanto, l’architetto Raffaele Marino si fa portavoce del gruppo del candidato Apicella e lancia l’offerta a Eramo (Italia di Mezzo).

Raffaele Marino“I giovani di Trentola Ducenta sono la vera grande forza che può portare il paese al rinnovamento da anni auspicato, ma mai concretamente realizzato. Protagonisti indiscussi e artefici esclusivi del loro futuro, i giovani rappresentano, con la loro purezza di idee e ideali, le loro intuizioni, la loro mancanza di preconcetti e sovrastrutture, patrimonio prezioso e fonte inesauribile di stimoli per chiunque assuma l’importante compito di governarli. Da qui l’invito alle nuove generazioni di Trentola Ducenta a partecipare in modo attivo alla vita politica del nostro paese, a far sentire la loro voce, il loro grido di libertà, libertà dalla violenza, dalla corruzione, dalla mancanza di attenzione nei loro confronti”. Sono queste le parole espresse da Raffaele Marino, candidato alle prossime elezioni amministrative nella lista “Libertà con il Polo” del candidato a sindaco Giuseppe Apicella. Marino parla il giorno dopo l’intervento di Alfonso Eramo e prima dell’incontro che questi ha avuto nella serata di ieri con il gruppo Picone. Quasi a voler mostrare l’unità di intenti che c’è tra il gruppo di Picone e il partito di Eramo. Intanto, l’ex sindaco Michele Griffo, per un momento, lascia da parte la campagna elettorale, e lancia un ringraziamento al direttore generale dell’amministrazione provinciale per i lavori avviati sulla Trentola-Ischitella. In effetti, il progetto, nato anche grazie all’interessamento di Griffo, sia in qualità di consigliere provinciale che di sindaco del Comune, prevedeva solo l’asfalto dell’asse viario. Adesso invece si è provveduto a organizzare anche il riassetto della rete fognaria lungo i bordi della stessa strada, per servire i paesi posizionati lungo quell’asse. Ancora Griffo si dice soddisfatto per la ristrutturazione del Liceo Scientifico: “Quest’anno ci saranno tre aule in più. Questo sta a significare che il nostro interessamento verso le strutture scolastiche ha dato buoni frutti ed è stato apprezzato anche dai cittadini, visto che le iscrizioni nell’istituto sono aumentate”.

I più letti

Ultimi Commenti