Teverola / Cronaca

Tentanto estorsione a supermercato, presi dai Carabinieri

(Visualizzato 1144 volte)

carabinieriTEVEROLA. I carabinieri del gruppo di Aversa, guidati dal comandante Maggiore Francesco Marra, hanno arrestato nel pomeriggio di martedì scorso una banda dedita alle estorsioni nell’agro aversano.

Teverola, Via RomaSi tratta di Giosuè Palmieri, 26 anni di Lusciano, con precedenti penali alle spalle e ritenuto vicino all’esponente del clan dei casalesi Giacomo D’Aniello; Vincenzo Borrata, 38 anni di Aversa; Salvatore Iavarone, 66 anni di Sant’Arpino. I tre, che farebbero parte del gruppo Della Volpe, a sua volta vicino a quello dei Bidognetti, avevano tentato di farsi pagare il “pizzo” da Giuseppe Nugnes, imprenditore 43enne, titolare del supermercato “Nugnes” di Teverola. Nella mattinata di martedì si erano presentati nell’esercizio commerciale dicendo al titolare che sarebbero passati nel pomeriggio per prendere il “regalo”. Nugnes contattava i carabinieri che, attorno alle 17, vestiti in borghese, attendevano l’arrivo dei criminali nel supermercato. Questi si presentavano in veste di “venditori di formaggio” e, con la scusa di avanzare crediti dal titolare, pretendevano soldi. Vista l’opposizione di Nugnes, i tre gli intimavano di pagare e “mettersi a posto”, dicendo infine che sarebbero ripassati per riscuotere. Usciti fuori dal supermercato venivano bloccati dai carabinieri e portati in carcere.

I più letti

Ultimi Commenti