Teverola / Società

Gli alunni della Ungaretti in Regione

(Visualizzato 646 volte)

Sandra Lonardo MastellaTEVEROLA. Un giorno al consiglio regionale della Campania. La visita guidata, che giovedì 26 aprile ha visto protagonista la scuola media “Ungaretti”, ha riscosso notevole consenso fra gli allievi teverolesi.

la scuola media Dopo l’accoglienza del servizio cerimoniale e il trasferimento nell’aula consiliare, ai giovani ospiti è stata destinata la proiezione di un video illustrativo delle attività del consiglio. E’ seguita la simulazione del procedimento legislativo consiliare. Intenso e vissuto con entusiasmo il discorso della presidente Sandra Lonardo Mastella. Gli alunni dell’istituto guidato dal preside Domenico Orlando sono giunti nella sede regionale, animati da sana curiosità, ma anche di idee chiare sulle azioni da promuovere. Hanno infatti colto l’occasione per proporre una legge regionale, contenente norme per l’attuazione di un piano energetico in grado di garantire l’uso razionale dell’energia, del risparmio e dello sviluppo delle fonti rinnovabili. Nell’articolo 3 la richiesta: “entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto, le scuole possono presentare alla Regione progetti (ad esempio pannelli solari e fotovoltaici) che rientrino nelle finalità del risparmio”. Ma non solo attenzione notevole verso le problematiche ambientali. I ragazzi hanno puntato i riflettori anche su altri aspetti: legalità innanzitutto. Non a caso, nella proposta di legge, hanno indicato anche i fondi per la realizzazione dei progetti: fondi da recuperare attraverso l’utilizzo del 20% dei beni confiscati alla camorra. “Avvicinare i giovani alle istituzioni e favorire un processo di sensibilizzazione nei confronti di tematiche come l’educazione ambientale e la cultura della legalità costituisce il modo più efficace per puntare al riscatto e al rinnovamento del tessuto sociale del nostro territorio”, ha commentato Nicola Caputo, consigliere regionale di Teverola.

I più letti

Ultimi Commenti