Gricignano / Sport

Bicincittà, chiarimenti del Gruppo Ciclistico

(Visualizzato 717 volte)

Gruppo Ciclistico GricignanoGRICIGNANO. Il Gruppo Ciclistico Gricignano, a seguito di alcune accuse mosse da anonimi visitatori circa l’organizzazionedella “Bicincittà 2007” chiarisce quanto segue…

In relazione alle illazioni sulla manifestazione sportiva non agonistica “Bicincittà”, organizzata dal Gruppo Ciclistico Gricignano, si è reso indispensabile un intervento da parte nostra, volto a chiarire, laddove c’è ne fosse ancora il bisogno, le motivazioni che spingono, chi come noi, fa sport amatoriale con il solo convincimento di fare un qualcosa di giusto e salutare, a creare un’occasione in più di socializzazione in particolar modo tra i giovani. Tale sentimento trova conforto nella considerazione che a promuovere dette manifestazione sono persone libere da ogni condizionamento, quali sono e tali si dichiarano gli aderenti al Gruppo Ciclistico, lontane da ogni situazione, compromesso o circostanza che possa scalfire minimamente la sensibilità di taluni o arrecare nocumento a taluni altri. Detto ciò, nonostante non siano chiare le motivazioni che spingono alcuni soggetti, a scrivere peraltro sotto forma di anonimato, cattiverie gratuite, e che non vi sia da parte nostra alcun motivo di recriminazione su quanto fin qui fatto e su quanto intendiamo, nel nostro piccolo, fare, siamo a chiarire alcuni concetti magistralmente stravolti e portarli alla giusta dimensione. Va premesso che il Gruppo Ciclistico Gricignano ha sede nei locali del circolo Specchio, ove fa parte di un’area tematica del tutto autonoma e indipendente dell’associazione, denominata “SpecchioSport”. Tale area autogestita, opera in locali ben distinti dal circolo Specchio e dal coinquilino soggetto politico Forza Italia, concessi da questi ultimi gratuitamente per i soli fini sportivi. Per quanto concerne invece la Bicincittà, risulta ampiamente legittimo da parte del Gruppo Ciclistico definirla “Terza Edizione” in quanto le precedenti sono state organizzate dalle medesime persone, ovvero dal Gruppo Ciclistico, di concerto con l’Azione Cattolica. Va precisato inoltre che la decisione di dedicare la Bicincittà 2007 a Giovanni Dello Margio, nasce solo ed esclusivamente da una libera scelta condivisibile o meno, degli organizzatori, previa autorizzazione chiaramente dei familiari, e risponde alla tradizione che ha visto anche nelle passate edizioni dedicare: la prima, al ricordo di Papa Karol Wojtyla e la seconda alla scomparsa del piccolo Tommy che pure non avevano nulla a che fare con il ciclismo. Pertanto, nel condannare decisamente le critiche mosse con il solo scopo di denigrare ed offendere la rispettabilità di chi opera senza alcun interesse nel mondo dello sport amatoriale, i componenti del Gruppo Ciclistico si asterranno da ulteriori smentite o dichiarazioni ove perdurassero voci ed illazioni sulla loro posizione e si riservano, laddove ne ricorrono i presupposti, di adire per le vie legali per vedersi riconoscere i propri diritti.

Il delegato del Gruppo Ciclistico
Raffaele Fiorillo

I più letti

Ultimi Commenti