Caserta / Società

Un tavolo per il by-pass di Maddaloni

(Visualizzato 786 volte)

FerrovieCASERTA. In merito al progetto di realizzazione del by-pass ferroviario ad ovest dell’abitato di Maddaloni, inserito nella nuova linea ad Alta Capacità Napoli-Bari, l’assessore provinciale ai Trasporti, Antonio Reccia, commenta lo stato dell’opera.

MaddaloniE’ necessario stabilire la priorità di tale intervento nella fase di progettazione, finanziata con delibera della Giunta regionale n. 507 del 30 marzo scorso, e nella conseguente fase di realizzazione, soprattutto al fine del coordinamento con la già finanziata Metropolitana della conurbazione casertana. Tali azioni dovranno comportare da parte delle Amministrazioni competenti anche un sostanziale atto per la ricontrattazione tra Fs e consorzio Italcocer dell’ormai superato accordo del 1986 per l’eliminazione dei passaggi a livello nel Comune di Maddaloni e il riutilizzo delle risorse impegnate per nuovi interventi sul trasporto ferroviario correlati all’attuale pianificazione in corso. Pertanto è intenzione del mio assessorato promuovere un’azione concertata, anche attraverso un apposito tavolo di lavoro, con le istituzioni interessate (ministero dei Trasporti, Regione e i Comuni di Caserta, Maddaloni e San Marco Evangelista), con Rete ferroviaria italiana (Rfi) e il consorzio Italcocer per accelerare le azioni volte a rendere prioritarie la progettazione e l’esecuzione della nuova tratta ferroviaria di by-pass della città di Maddaloni, il suo coordinamento con la costruenda Metropolitana casertana e nel contempo lo studio degli interventi per il riutilizzo delle risorse già destinate all’eliminazione dei passaggi a livello esistenti a Maddaloni al fine di realizzare opere più urgenti e di duraturo utilizzo, che non comportino un uso temporalmente limitato e il dispendio di importanti risorse”.

I più letti

Ultimi Commenti