Teverola

L”Asi lancia l”allarme rifiuti a Teverola

la zona del campo sportivo di TeverolaTEVEROLA. Teverola in preda ai rifiuti. Di recente, sia da parte dell’opposizione consiliare che di alcuni cittadini, è stata portata all’attenzione dell’opinione pubblica la grave situazione di degrado in cui versano molte zone della cittadina, sia urbane che periferiche. Ora l’allarme viene lanciato anche dal presidente del consorzio Asi di Caserta, Corrado Cipullo,… (all’interno il video)

il presidente dell'Asi, Corrado Cipullo…che, attraverso una nota inviata al Commissariato di Governo per l’emergenza rifiuti, alla provincia e ai sindaci di Teverola, Biagio Lusini, e di Gricignano, Andrea Lettieri, ha denunciato la preoccupante situazione di rischio ambientale determinatasi all’interno dell’agglomerato industriale di Aversa Nord. In particolare, Cipullo ha evidenziato la presenza massiccia di rifiuti di ogni genere lungo la strada consortile che costeggia il campo sportivo di Teverola, nei pressi dei centri commerciali Iperfamila e Medì-Ipercoop. Il presidente dell’Asi ha dunque invitato il commissariato e le amministrazioni interessate ad attivarsi, per quanto di rispettiva competenza, per le procedure di rimozione dei rifiuti, bonifica e futura sorveglianza della zona in questione. “L’assenza di un adeguato servizio di controllo del territorio – sottolinea Cipullo – espone le aree industriali a tutta una serie di inconvenienti ed al ripetersi di fenomeni di sversamenti abusivi”. “L’Asi – aggiunge il presidente – è da tempo impegnata a trovare soluzioni efficaci al problema della gestione rifiuti, pur nono avendo competenze specifiche in materia”. A tal proposito, ricordiamo che l’Asi, nelle scorse settimane, ha prediposto un protocollo d’intesa con il consorzio Acsa Ce3 che dovrebbe essere firmato dopo gli aggiornamenti imposti dalla nuova normativa regionale. Ma Cipullo avverte: “Questa iniziativa, per quanto importante, sarebbe priva di efficacia senza un’attività di controllo, da parte degli organi preposti, capace di porre fine al fenomeno degli sversamenti abusivi, che non solo mettono a rischio l’ambiente e la salute dei cittadini, ma pregiudicano anche il lavoro di riqualificazione e rilancio delle aree industriali che l’Asi sta, faticosamente, portando avanti”.

il consigliere Francesco CaputoIntanto, restando in tema, ma spostando i riflettori sul centro abitato, il consigliere di opposizione Francesco Caputo denuncia il paradosso esistente lungo Via Roma, nello spiazzale antistante la sede della GeoEco, società addetta alla raccolta e smaltimento rifiuti a Teverola. “In quell’area – afferma Caputo – si notano numerosi rifiuti e anche delle siringhe. Uno scenario vergognoso, proprio davanti a chi dovrebbe raccogliere i rifiuti. Ma il sindaco e gli amministratori non se ne accorgono? Se non mi sbaglio – conclude – loro vivono ancora a Teverola”.

GUARDA IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico