Italia / Cronaca

Scoperto l’archivio fotografico di Corona

(Visualizzato 3515 volte)

paparazziPOTENZA. La squadra mobile di Potenza ha trova il famigerato archivio fotografico “segreto” di Fabrizio Corona, titolare dell’agenzia fotografica arrestato con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata all’estorsione e al ricatto nei confronti di personaggi pubblici.

Fabrizio CoronaL’archivio è stato rinvenuto venerdì scorso, in una sede non ufficiale dell’agenzia di Corona, e sarebbe costituito da migliaia di cd, floppy disc e altri tipi di memorie, il tutto catalogato con l’intestazione “Paparazzate”. Migliaia e migliaia di foto che avrebbero fruttato negli ultimi quattro anni una consistente somma di denaro. Ma c’è di più. “Il Giornale” è tornato sulla vicenda delle foto che sarebbero state scattate a Silvio Sircana, portavoce del governo Prodi, mentre parlava con un “trans”. Secondo il quotidiano diretto da Belpietro (che fu l’unico a rivelare il nome di Sircana), il settimanale “Oggi” avrebbe acquistato quelle foto per una cifra di 100mila euro senza però mai pubblicarle. Nella trattativa – si legge – avrebbero avuto un ruolo decisivo i vertici della casa editrice di “Oggi” (la Rcs) che autorizzarono l’acquisto nonostante la quasi certezza di non pubblicarle. Era il 13-14 settembre, – scrive “Il Giornale” – i paparazzi spiavano Sircana e poi chiamavano Corona, avvisandolo di avere delle foto che ritraevano il portavoce di Prodi mentre dialogava con il trans. Corona aveva il cellulare sotto controllo e la conversazione fu registrata. Max Scarfone, uno dei paparazzi, chiamava la “Masi”, agenzia di Milano, proponendogli le foto. La “Masi”, a sua volta, proponeva le foto al direttore di “Oggi”, Pino Belleri, per una cifra non trattabile: 100mila euro. Il direttore – precisa “Il Giornale” – prendeva tempo, riferendo ai massimi vertici del settimanale che decidevano di comprare ma di non pubblicare. Ciò è stato confermato dalle dichiarazioni dello stesso direttore Belleri fatte a “Repubblica”: “Le comprammo per evitare che finissero alla concorrenza”. Intanto, tornando al caso dell’archivio segreto, la Guardia di Finanza avrebbe individuato conti di oltre 1 milione di euro che Corona avrebbe “nascosto”.

Sull’argomento leggi anche:

Giallo sull’incontro Mastella-Mora

E “Vallettopoli” diventò “Politicopoli”

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

I più letti