Italia / Cronaca

Protesta a Casalnuovo contro i palazzi abusivi

(Visualizzato 4706 volte)

Il Municipio di CasalnuovoCASALNUOVO. Sabato 10 marzo si è svolta la manifestazione per la legalità organizzata dalla sezione dei Verdi di Casalnuovo per protestare contro la costruzione abusiva di circa 70 palazzi in città, caso riportato anche dalla trasmissione “Le Iene”.

Il sindaco Antonio MannaLa manifestazione ha rimarcato la necessità di avere sempre gli occhi aperti a difesa del territorio e della legalità dopo la notizia dei palazzi abusivi, balzata alle cronache nazionali anche grazie all’intervento del Ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, e della trasmissione di Italia1 “Le Iene”. “La cittadinanza tutta – afferma il portavoce dei Verdi, Mario Visonei Verdi – è stata accusata dal sindaco di Casalnuovo, Antonio Manna, di non avere denunciato gli abusi, laddove egli stesso nulla ha fatto per impedirne la realizzazione ed ancora oggi nega le sue evidenti responsabilità politiche, nonostante siano coinvolti nell’indagine della Procura di Nola consiglieri comunali che lo sostengono ed assessori da lui scelti. Alcuni cittadini liberi – conclude Visone – hanno costituito un Comitato per la legalità’ cui noi Verdi della sezione ‘Primo Levi’ di Casalnuovo abbiamo aderito”. Il folto gruppo di manifestanti si è riunito in Piazza Municipio percorrendo la città fino alla piazza intitolata al giornalista Siani, uomo simbolo della lotta alla camorra. Sono seguiti alcuni interventi e testimonianze in tema di legalità. L’evento è stato trasmesso in diretta da “Radio International Network Campania” (sede a Maddaloni). Presente anche la cantautrice Agnese Ginocchio, testimonial della Pace.

Sulla vicenda, ricordiamo che lo scorso 27 febbraio sono stati tratti in arresto dai Carabinieri il costruttore edile Domenico Pelliccia e l’ingegnere Raduazzo, tecnico che aveva firmato una perizia giurata. I reati contestati vanno dal falso in atto pubblico alla truffa aggravata. L’abuso è costituito dalla costruzione di 71 palazzi, per un totale di 450 appartamenti e un valore commerciale stimato intorno ai 50 milioni di euro. Dalle indagini, coordinate dalla Procura di Nola, è emerso che 42 appartamenti abusivi, per un valore di 5 milioni di euro, erano già stati venduti ad abitanti della zona, molti dei quali, adesso si ritrovano con mutui sulle spalle e risparmi di una vita persi, invocando l’aiuto delle istituzioni. Il 26 febbraio, l’inviato de “Le Iene” Giulio Golia si recava al Comune di Casalnuovo trovando enormi difficoltà nell’intervistare assessori e consiglieri. Tutti dicevano di non sapere nulla e di non essersi mai accorti di nulla sullo scempio edilizio, così come confermava anche il sindaco Manna, il quale addirittura richiamava la cittadinanza per non aver mai segnalato il caso al Comune.

I più letti

Ultimi Commenti