Gricignano / Politica

Lutto in paese per la morte dell’ex sindaco Dongiacomo

(Visualizzato 707 volte)

San MarcellinoSAN MARCELLINO. E’ morto Luciano Dongiacomo, aveva 70 anni. Un grave lutto che ha colpito l’intera comunità. Eletto sindaco nel 1975, all’epoca uno dei primi cittadini più giovani d’Italia, ha man mano allargato il suo consenso nell’intera comunità locale, al punto tale da diventare uno dei politici più affermati e stimati della vecchia guardia della Democrazia Cristiana, ricoprendo per ben tre volte la carica di sindaco.

San MarcellinoE’ stato sulla scena politica fino alle ultime elezioni amministrative quando, nonostante la brutta malattia che lo aveva colpito all’improvviso, è voluto essere presente al fianco del suo rivale storico e amico Luigi Bocchino nella lista “Bilancia”, cosa che ha testimoniato la volontà di mettere da parte i vecchi rancori per il bene del paese. “E’ stato un punto di riferimento per molti” – affermano alcune persone che, saputa della notizia in piazza Municipio, hanno voluto ricordare la sua memoria. “Ci sentiamo tutti tristi e un pò figli di Luciano” – riprendono alcuni giovani all’angolo del bar Pagano, accanto al Municipio. “Era una persona molto disponibile e un sindaco di grande caratura che ci invidiavano i paesi limitrofi. Molte persone devono molto a lui”. Dongiacomo aveva la politica nel sangue, non riusciva a stare lontano dalla casa comunale ed era sempre pronto a dare suggerimenti. Di saggezza politica e capacità di mediazione ne aveva da vendere. La sua casa era diventata una seconda casa comunale, sempre aperta a tutte le persone che avevano bisogno di qualcosa. Non diceva mai di no! Era un punto di riferimento anche per l’intera famiglia Dongiacomo, aveva un notevole carisma e tutti lo rispettavano, fratelli, nipoti e parenti. Lascia un vuoto incolmabile nella politica di San Marcellino e tra la gente che lo ha votato ma soprattutto amato.

I più letti

Ultimi Commenti