Gricignano / Società

La scuola scende in strada contro i vandali

(Visualizzato 1410 volte)

il corteo degli alunniGRICIGNANO. La pioggia battente non ha fermato docenti, genitori e alunni della scuola media “Pascoli” che nella mattinata di sabato 24 marzo hanno sfilato in corteo per protestare contro gli atti vandalici che nelle ultime settimane hanno colpito l’istituto di via D’Annunzio. All’interno i VIDEO

il corteo degli alunniUna manifestazione svoltasi nella settimana in cui ricade la “Giornata della Legalità”, celebrata mercoledì scorso. Centinaia le persone che hanno preso parte al corteo, capeggiato dal vicesindaco Francescantonio Russo e da altri esponenti del consiglio comunale, di maggioranza e opposizione, nonché delle forze politiche e sociali della cittadina. Ciò a voler testimoniare che nella lotta alla legalità deve esistere un fronte comune, a prescindere dalle ideologie e dalle polemiche legate al fattore politico. Il gruppo si è mosso alle 10 dalla “Pascoli” e ha attraversato tutto il paese percorrendo via D’Annunzio e via Aversa, fino ad arrivare in Piazza Municipio. “Noi ragazzi vogliamo più legalità ed un futuro migliore” – “No al vandalismo, Si alla scuola”, erano alcuni degli slogan riportati sugli striscioni con cui i ragazzi hanno marciato, gridando a gran voce: “No ai vandali, No ai vandali…”. Una volta in piazza, vuoi anche per le poco favorevoli condizioni meteorologiche, il corteo si è riparato sotto il porticato della casa comunale. Lì c’è stato uno scambio di battute tra il vicesindaco Russo e docenti e genitori. Questi ultimi, prendendo atto degli interventi posti in essere No ai vandalidall’amministrazione comunale, per quanto riguarda la pulizia dell’edificio, hanno chiesto a Russo provvedimenti urgenti atti a garantire la sicurezza nella scuola. In particolare, hanno avanzato la proposta di installare un impianto di videosorveglianza e, nel frattempo, di stipulare una convenzione tra il Comune e qualche società di guardie giurate. Il vicesindaco, come già annunciato nei giorni scorsi dal delegato all’istruzione Luigi Diretto, ha chiarito che è già stato predisposto un progetto di videosorveglianza in vari punti della cittadina, compresa la scuola media, ma occorre tempo per l’iter burocratico e tecnico. Un commento è giunto anche da Sebastiano Della Gatta che, a nome del circolo Specchio e di Forza Italia, ha invitato l’amministrazione ad attivarsi per mettere a punto tutti gli strumenti atti a garantire il diritto allo studio.

riprese di Franco Spinelli

GUARDA I VIDEO

Prima Parte

Seconda Parte
Terza Parte

I più letti

Ultimi Commenti