Gricignano / Società

Il Papa detta regole ai politici cattolici

(Visualizzato 632 volte)

Papa Benedetto XVIROMA. 137 pagine che raccolgono gli orientamenti emersi dal Sinodo dei Vescovi. Si tratta della prima esortazione apostolica di Papa Benedetto XVI che “richiama” i politici cattolici, esortandoli a salvaguardare “valori non negoziabili”. Sottintesa la questione dei Dico.

San PietroI politici, secondo Ratzinger, “devono sentirsi particolarmente interpellati dalla loro coscienza, rettamente formata, a presentare e sostenere leggi ispirate ai valori fondati nella natura umana”, non escludendo la possibilità che chi vota contro le indicazioni della Chiesa possa poi ricevere la comunione. “Matrimonio e famiglia – ha concluso – sono istituzioni che devono essere promosse e difese da ogni possibile equivoco sulla loro verità, perché ogni danno arrecato ad esse è una ferita alla convivenza umana come tale”. Ma nel “vademecum” del Pontefice ci sono anche altri argomenti, tra cui i “no” al matrimonio per i preti e alla comunione per i divorziati risposati. Ratzinger ha poi raccomandato l’uso del latino durante le grandi celebrazioni internazionali. “No”, infine, ad abbigliamenti poco sobri, agli scambi di pace confusionari e all’uso di canti e strumenti “rock” durante la messa.

Sull’argomento leggi anche:

La manifestazione pro Dico: una caciara anticlericale

I più letti

Ultimi Commenti