Italia / Società

Vicenza. Prodi: nulla cambia. Berlusconi: Giorno triste

(Visualizzato 1503 volte)

la protesta di VicenzaVICENZA. Si ? svolta in modo assolutamente pacifico la manifestazione che ieri, a Vicenza, ha visto sfilare decine di migliaia di persone (80 mila secondo la Questura, 200 mila per Rifondazione Comunista) contro l?ampliamento della base americana ?Ederle 2?.

?A parte qualche slogan a favore delle Brigate Rosse visto nella parte riservata ai Centri Sociali, non si ? registrato alcun episodio negativo.Il corteo ? partito alle 14, con mezz?ora d?anticipo rispetto al programma, e dopo un percorso di circa sei chilometri ? confluito in Campo Marzio, dove vi ? stata l?esibizione del ?giullare? e premio Nobel Dario Fo.

Romano ProdiOra, all?indomani della protesta, il sollievo sostituisce quelle che erano preoccupazioni di ordine pubblico ma non le tensioni tra la maggioranza di governo, ossia tra l?ala radicale (Rifondazione, Verdi e Comunisti Italiani) e l?ala moderata che appoggia il premier Romano Prodi e la decisione del Governo di ampliare la base. Lo stesso Prodi che ha dichiarato: ?Come auspicato da tutti gli esponenti della maggioranza, la manifestazione di Vicenza si ? svolta in modo ordinato e corretto. Questo ? il primo e pi? importante fatto che va rimarcato?. ?Il Governo ? ha aggiunto ? ha detto e continuer? a dire i suoi si e i suoi no, in coerenza con le linee generali di politica interna ed estera che si ? impegnato ad attuare con le componenti della maggioranza che lo sostiene?. Per Prodi, il programma di legislatura non si cambia, anche perch?, come egli ha concluso, ?non sarebbe degno di questo nome, se cambiasse orientamento sotto la spinta di una manifestazione pure legittima e importante?.

il corteo di VicenzaMa per il premier non sar? facile, poich?, in realt?, il Governo ? gi? proiettato verso un dibattito previsto per mercoled? in Senato sulla politica estera. Il primo segnale in questo senso viene dal segretario dei Ds, Piero Fassino: ?L?ampia partecipazione di Vicenza apre uno spazio che deve essere percorso per discutere come deve essere realizzata la base?. Pi? diretto il capogruppo dei Verdi alla Camera, Angelo Bonelli: ?Dalla manifestazione di ieri proviene un messaggio che sarebbe gravissimo ignorare, che dice a chiare lettere che i cittadini di Vicenza non vogliono la base Usa. Il governo ha, dunque, il dovere di trovare una soluzione. Noi Verdi chiediamo al ministero della Difesa di collaborare e di non opporsi all?avvio delle procedure di impatto ambientale sul progetto di realizzazione della base militare. Se non si avviasse questa collaborazione, saremo noi a chiedere uil corteo di Vicenzan vertice di maggioranza su questo punto?. ?La legislazione italiana ? ha poi sottolineato Bonelli – non consentirebbe ad alcuno di poter realizzare un?infrastruttura in quel luogo con quelle caratteristiche. Dunque, non c?? nessun motivo per il quale ci? che non ? consentito ai cittadini italiani debba invece essere permesso al governo americano?. Bonelli, infine, ha parlato dell?impatto sul territorio e sull?ambiente della base: ?L?insediamento americano, destinato ad ospitare tremila persone, comporterebbe un consumo di acqua ed energia equivalente a quello di trentamila vicentini, oltre ad essere collocato nell?unico spazio verde esistente in zona. Sarebbe quindi davvero una follia realizzare una base militare nella citt??.

Silvio BerlusconiDi tutt?altra linea il commento del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che accusa il Governo di protestare contro se stesso e contro le proprie decisioni. In un messaggio rivolto telefonicamente ai giovani di Forza Italia di Napoli, l?ex premier ha detto: ?Migliaia di persone in strada a manifestare contro gli Stati Uniti, ? un giorno triste. Non bisognerebbe mai dimenticarsi che tanti giovani americani come voi sono venuti a morire in Italia per la nostra libert??.

Sull”argomento leggi anche:

Vicenza, parte il corteo. Qualche slogan pro-Brigate Rosse

Vicenza, pronto il corteo dei 50mila?

Base Vicenza, chi decide veramente?

I più letti

Ultimi Commenti