Gricignano / Società

Permessi di soggiorno, ci pensa l’ARCI

(Visualizzato 851 volte)

Arci - spaccio culturaleSUCCIVO. Continua l’impegno del circolo Arci di Succivo “Spaccio Culturale” nel campo dell’immigrazione e dei diritti di cittadinanza.

Oltre al corso di alfabetizzazione tenuto dai volontari del circolo all’interno del progetto “Immigrarci” già da un mese con Arci Caserta, Cgil Caserta ed Inca presso la Camera del Lavoro di Aversa, si è aperto uno sportello di supporto per gli Immigrati nelle procedure di rinnovo ed ottenimento di carta e permesso di soggiorno oltre ad altri servizio di consulenza riguardanti Diritto alla Salute, allo Studio ed al Lavoro. “Un servizio fondamentale per queste procedure” – spiega il responsabile dello sportello per l’Arci, Domenico Russoperchè oltre al classico ruolo di consulenza ed assistenza tipici di questi sportelli, grazie alla presenza dell’Inca, abbiamo l’opportunità di fare presso lo stesso sportello (Cgil di Aversa) molte delle procedure che i migranti prima dovevano fare presso le questure, abbiamo annullato in tal modo la trafila classica tra l’ottenimento di informazione e quindi di documentazione e il far valere tale documentazione per l’ottenimento dell’atto e poi abbiamo l’opportunità di avvalerci delle competenze della Cgil in eventuali casi di diatribe lavorative”. Un risultato importante per l’Arci che fa crescere la propria rete in questo campo in quanto questo nuovo servizio va ad aggiungersi allo sportello per l’inserimento lavorativo già presente a Succivo e gestito con competenza da Arci Caserta. Ora l’obiettivo è quello di mettere in rete le competenze oltre con questi sportelli anche con quello presente alla Cgil di Caserta anch’esso gestito dall’Arci.

Arci Spaccio Culturale

www.spaccioculturale.orgwww.atellanafestival.com

I più letti

Ultimi Commenti